Spaghetti alla Vesuviana, ‘o matrimonio tra ‘a vongola e ‘o San Marzano

Spaghetti alla Vesuviana

La passione per la cucina, è una finestra aperta su un mondo di creatività e fantasia che portano in tavola piatti unici dal sapore difficile da dimenticare.

Per essere certi di fare un buon lavoro con le ricette che si preparano, bisogna essere consapevoli del rischio che ci assumiamo quando con un ingrediente aggiunto o sottratto, creiamo novità culinarie che portano la “nostra firma”.

E’ così che sono nate moltissime delle ricette che oggi ci accingiamo a portare in tavola, e che rendono speciale il momento del pranzo o della cena. Oggi vi proponiamo gli Spaghetti alla Vesuviana, una leggera rivisitazione degli spaghetti alle vongole, che in aggiunta hanno i pomodori San Marzano, tipici pomodori che prendono il nome dalla località in cui vengono raccolti, posta non distante dalle pendici del Vesuvio e da cui poi deriva il nome del piatto “Spaghetti alla Vesuviana”.

Gli ingredienti sono pochi, essenziali e di facile reperibilità. Vediamo cosa occorre e come procedere per la preparazione di questo piatto.

-Ingredienti:

  • 400 g di spaghetti (trafila di bronzo)
  • 250 g di pomodori San Marzano
  • 1300 g di vongole veraci
  •  spicchi d’aglio
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.

-Procedimento:

Lavare un paio di volte le vongole e poi lasciarle a bagno per circa un’ora, così da eliminare l’eventuale sabbia in eccesso.

Trascorsa l’ora in ammollo, lavare un’ultima volta le vongole e poi trasferirle in un pentolone senz’acqua e cuocere sul fuoco, girando ogni tanto per far uscire il sugo.

Quando le vongole saranno aperte, lasciarle raffreddare e poi sgusciarne più della metà. Il sugo ottenuto invece, filtrarlo per eliminare gli ultimi eventuali residui di sabbia e conservarlo in disparte.

a questo punto, in una padella grande, far soffriggere gli spicchi d’aglio in un fondo d’olio e quando risulteranno biondi, toglierli ed aggiungere i pomodori precedentemente lavati accuratamente.

Far cuocere circa due minuti i pomodori e poi aggiungere il sugo delle vongole e lasciar insaporire ancora una decina di minuti circa.

Portare a bollore una pentola alta d’acqua, cuocere gli spaghetti aggiustando di sale. Scolarli al dente e saltarli in padella con il sugo precedentemente ottenuto.

Impiattare gli spaghetti alla vesuviana, utilizzando le vongole lasciate nel guscio e una spolverata di prezzemolo tritato per adornare i piatti.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più