Meloncello, il liquore dal sapore estivo: la ricetta per farlo a casa

meloncello
Foto dal portale misya.info

Con l’arrivo della bella stagione, si intensificano le cene all’aria aperta tra amici e parenti, il classico modo di alleviare il caldo, sorseggiando qualcosa di fresco in terrazza sotto il cielo stellato.

Offrire però sempre il solito limoncello, classico e anche se sempre apprezzato, può risultare quasi ripetitivo e si avverte l’esigenza di qualcosa di innovativo e un po’ diverso. Oltre al limoncello, sono anche altri i liquori apprezzati come ad esempio il nurchetto, il rucolino e il meloncello, tutti liquori dal sapore fruttato e fresco che possono essere serviti a conclusione di un  pranzo o una cenna oppure agli ospiti per un pomeriggio in compagnia.

Il meloncello, è una crema di liquore dal sapore deciso e al tempo stesso fresco, facile da preparare anche in casa. Se non sapete come fare, seguite questa semplice ricetta. Ecco cosa occorre secpndo la ricetta proposta dal portale misya.info.

-Ingredienti:

  • 1/2 melone tipo cantalupo (circa 300 g pulito)
  • 350 ml di alcol
  • 300 gr di zucchero
  •  1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 150 ml di panna fresca
  •  250 ml di latte

-Procedimento:

Lavare accuratamente il melone e poi tagliarlo prima a metà, privarlo completamente dei semi e poi tagliarlo a fette.

Con un coltello abbastanza affilato, privare ogni fetta della buccia e poi tagliarle a cubetti, posizionarli in una ciotola, coprirli completamente con l’acool e poi chiudere la ciotola con della pellicola trasparente.

Lasciar macerare i pezzi di melone per circa una settimana, mescolando ogni tanto, dopodichè trascorsa una settimana, filtrare il liquido e metterlo da parte.

Frullare i cubetti fino ad ottenere una sorta di crema, poi successivamente in un pentola mettere latte, zucchero, panna e vaniglia e portare a bollore, far sobollire per qualche minuto fino a quando lo zucchero risulterà completamente sciolto.

Versare il latte in una ciotola e poi aggiungete il melone, passandolo con l’aiuto di un colino e l’alcol precedentemente messo da parte.

Filtrare tutto in una seconda ciotola e lasciar riposare ancora 2 ore, dopodichè filtrare nuovamente ed imbottigliare per conservare il vostro meloncello, che potrà essere gustato dopo almeno una settimana.

Pochi e semplici passi per un risultato travolgente, un liquore fresco e fruttato che piacerà proprio a tutti.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più