A spasso col gelato: 10 gelaterie da provare assolutamente a Napoli

gelato

L’estate quando arriva a riempire le giornate di sole, spensieratezza e voglia di vivere, porta anche una buona dose di golosità da appagare in modo saporito e al tempo stesso fresco. L’unica soluzione a quest’incontenibile voglia di bontà, è il gelato.

Anche se molto spesso affermiamo che le cose preparate in casa sono le migliori (in uno dei nostri articoli abbiamo appunto spiegato come preparare dei deliziosi gelati in casa), è altrettanto vero che molto spesso per appagare il desiderio di relax e voglia di buono, solo una bella passeggiata in compagnia di un buon gelto possono fare la differenza.

Anche in questo settore, Napoli non resta indietro, vantando una moltitudine di gelaterie che con la vasta sceltq di gusti più o meno classici, rallegra i palati di adulti e bambini durante le calde giornate d’estate, e perché no, anche in inverno.

Oggi vogliamo proporvi una sorta di tour attraverso le gelaterie che a noi hanno colpito di più, elencandole semplicemente in ordine sparso, senza affatto stilare alcuna classifica. Siete pronti?

  1. BILANCIONE
    Posizionato proprio su Via Posillipo, Il Bilancione, è una delle gelaterie più conosciute della città. Il gelato corposo e amalgamato accarezza i palati di chi si accinge ad assaporare questa bontà, resa ancora più speciale dal sapore e dalla friabilità del cono, che a detta di molti risulta “speciale”.
  2. REMY
    I più nostalgici, ricorderanno sicuramente l’antica gelateria in Via ferdinando Galiani, aperta nel 1919, che rispondeva al nome di Remy Gelo. Proprio questa, dopo un periodo di chiusura, ha riaperto i battenti al pubblico, completamente rinnovata nel look e nel nome passato da Remy Gelo a Remy. Famosa per diverse bontà, tra cui i sorbetti e semifreddi, gelati dai gusti tipicamente stagionali come ad esempio quello alla zucca, e il cono che anche nella sua versione gluten free, riesce a mantenere la sua friabilità non discostandosi affatto dalla cialda classica.
    E’ da Remy che volendo si può acquistare il Kefir ( una bevanda che si ottiene con la fermentazione del latte, ricca di fermenti lattici), preparato in modo artigianale.
  3. GELATOSITA’
    Frullati, frappè, yougurt di ogni genere, granite e ben 25 gusti di gelato, tra quelli classici a quelli ispirti al cioccolato Kinder. Da Gelatosità la scelta non può che essere vasta, aggiudicandosi così ogni volta un gelato diverso, guarnito con diverse varietà tra smarties, granelle varie e corallini di zucchero di ogni genere. Tutto questo da Gelatosità al Vomero in Via Mario Fiore.
  4. CHALET CIRO
    Immaginate una di quelle classiche passeggiate pomeridiane della Domenica, il sole non vuole saperne di andar via, ma il tramonto lo richiama, l’aria continua ad essere calda e sul bel lungomare partenopeo è il momento adatto per fare sosta allo Chalet Ciro, per una dolce, dolcissima pausa. L’imbarazzo della scelta è tanto, scegliere tra la meravigliosa e rinomata graffa calda e il poetico gelato gustato fronte mare, non è semplice, e così dalla geniale intuizione di chi ha capito che le scelte non sono fatte per essere abbinate a momenti di pura golosità, ecco apparire la soluzione, il cono graffa.
    Un morbido e dolce cono creato con lo stesso impasto delle graffe, riempito da un soffice gelato cremoso. L’avete già provato? E’ il momento di farlo!
  5. CHIQUITOS
    Sempre sul lungomare di Napoli, qualche metro dopo lo Chalet Ciro, ecco Chiquitos, famoso per la sua fedele riproduzione in versione gelato dei gusti Kinder. Questa volta però, il consiglio è di assaporare il gelato all’interno di una morbida brioches, che come di consueto  da Chiquitos, dopo essere stata farcita, viene leggermente piastrata e poi servita, deliziando così chi la mangia.
  6. MENNELLA
    Originariamente Mennella, nasce a Torre del Greco, e solo in seguito porta la sua fama a Napoli, dove oggi conta ben 3 sedi, quella di Via Carducci, Piazza Trieste e Trento e Via Scarlatti.
    Se avete voglia di un buon gelato, che soddisfi ampiamente la vostra “fame”, deliziandovi con cremosità, gusto e perfezione, Mennella è la scelta giusta. Potrete godere della bontà di questo gelato, posizionato su di una freschissima e croccante cialda fatta al momento. Insomma un momento unico da provare almeno una volta.
  7. CASA INFANTE
    Appena si varcano le soglie dei locali di Casa Infante, la prima cosa che subito attira l’attenzione è la meravigliosa fontana di cioccolato fuso che su richiesta può riempire i coni, ma basta fare qualche passo in avanti per essere travolti dalla moltitudine di gelati dal gusto insolito, come Spritz, Aperol, Percoca nel vino e così via. Una gelateria da visitare in compagnia di golosi temerari che amano scoprire sempre nuovi gusti.
  8. SOAVE
    Passeggiata al Vomero, shopping tra le strade calde della città e sosta in una delle più antiche gelaterie, Soave. La sua fama che molto spesso precede il gusto, non delude le aspettative, specialmente se si tratta del semifreddo al caffè, da molti considerato il più buono della città.
  9. ROL GELATERIA
    Tra tutte le pizzerie che popolano il lungomare di Napoli, spunta una gelateria, ROL, che addolcisce i palati di chi dopo una buona pizza ha voglia di dolce.
    Tutti gli ingredienti utilizzati sono rigorosamente a chilometro zero e riproducono anche gusti insoliti come ad esempio il gelato al limone di Sorrento, alla mela annurca oppure alla zeppola di San Giuseppe.
  10.  IL GALLO
    Pur non trovandosi esattamente in città, la gelateria Il Gallo, ha ben 4 sedi, una a Portici, due a San Giorrgio a Cremano e una a Ponticelli, ovvero la sede considerata “napoletana”. Il guto dei gelati è speciale, cremoso e appaga la voglia di dolce in qualsiasi momento. Anche la gelateria Il Gallo, come molte altre riproduce alcuni dei gusti dei famosi snack amati dai giovani, ma tra i gusti più famosi, vi è il gusto Dama. La gelateria fu fondata nel lontano 1956 e da quel tempo ha sempre tenuto fede alla sua tradizione, senza mai cambiare la ricetta dei suoi gelati.

Dieci consigli di gelaterie napoletane che a nostro parere andrebbero visitate durante l’estate. Voi ne suggerite altre? Intanto provate e poi fateci sapere.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più