Ricetta delle alici “ndurate e fritte”, piatto napoletano economico e gustoso

Alici indorate e fritte

Tra le varie ricette economiche, veloci e gustose della tradizione culinaria partenopea, troviamo le cosiddette “alici ndurate e fritte” (alici dorate e fritte) che possono essere servite come antipasto o come secondo, sia a pranzo che a cena.

Si tratta di un piatto dalle umili origini, che unisce qualità e risparmio: le alici costano davvero pochissimo, sono reperibili nei famosi mercati partenopei o dal pescivendolo di fiducia e sono davvero semplicissime da preparare. Ogni napoletano sa come prepararle a puntino! Ed i vostri ospiti amanti delle pietanze a base di pesce saranno contenti di assaggiare questa prelibatezza made in Napoli.

Ecco la ricetta per circa 4 persone:

Ingredienti

500g di alici
2 uova
farina q.b
olio d’arachidi
sale e pepe q.b

Alici indorate e fritte

Procedimento
Aprite le alici, senza romperle e togliete con cura la lisca. Sciacquatele sotto l’acqua corrente e fatele scolare per bene, per togliere l’acqua in accesso. In una terrina battete le uova, aggiungendo il pepe. Passate una per volta le alici prima nella farina, disposta su un piatto. Intanto fate scaldare l’olio in una padella e friggetele di volta in volta. Lasciate asciugare l’olio in accesso su carta assorbente. Servitele su un piatto da portata, sia fredde che tipiede, con delle fette di limone.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più