‘E pizzelle montanare, una squisitezza tipicamente napoletana

pizzette montanare fritte

La parola pizza viene associata nell’immediato a Napoli… Insomma un simbolo, un’istituzione! Di pizza ce n’è per tutti i gusti, per non parlare di altri tipi di pizze, come ad esempio la pizza di scarole, la pizza salsicce e friarielli, la pizza chiena, la pizza parigina, la pizza fritta classica o addirittura l’innovativa fritta con scarole e provola e così via.

L’impasto classico della pizza, è il via per creare tante varianti gustose e sfiziose, capaci di stupire e far gioire i palati di tutti i presenti, insomma la pizza, in qualunque modo viene preparata, è fatta per fare “arricreare”, e noi oggi vogliamo proporvi la ricetta delle pizzette montanare, una bontà che ogni napoletano deve provare almeno una volta nella vita.

-Ingredienti per l’impasto:

  • 500 g di farina 00
  • 12 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di  olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • Olio per frittura q.b.

-Ingredienti per il sugo:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 500 ml di passata di pomodoro o un barattolo di pomodori pelati ( a piacere)
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Basilico
  • Parmigiano grattugiato q.b.

-Procedimento:

Su di un piano da lavoro, disporre la farina a fontana e poi al centro sciogliere il lievito con l’acqua tiepida.

Iniziare ad incorporare dai lati la farina, lavorando il composto ed aggiungendo l’olio e il sale.

Lavorare energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, che dovrà lievitare per circa 2 ore, coperto da un canovaccio pulito.

Intanto, nell’attesa della lievitazione, preparare il sugo.

In un tegame, far soffriggere in un fondo d’olio lo spicchio d’aglio, e non appena sarà imbiondito, aggiungere la passata o i pomodori pelati. Aggiustare di sale e far cuocere fino a cottura ultimata.

Quando l’impasto sarà lievitato, staccare tante piccole palline che dovranno lievitare, sempre coperte da un canovaccio, per altri 30 minuti, poi allargare ogni pallina con le mani, senza fare troppa pressione, dando loro la forma di pizzette rotonde.

Scaldare una pentola dai bordi alti, abbondante olio per friggere, e quando sarà adeguatamente caldo friggere le pizzette.

Le montanare, saranno cotte quando avranno un colore dorato. A questo punto, con l’aiuto di un cucchiaio, adagiare il sugo su ogni pizzetta montanara e completare con una spolverata di parmigiano grattugiato e qualche foglia di basilico.

Il successo è fortemente assicurato e senza ombra di dubbio, di queste belle montanare in pochi minutoi resterà solo un piacevole ricordo.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più