Zecca dello Stato: emessa moneta dedicata alla pizza napoletana

La Zecca dello Stato celebra Napoli e la sua ricchezza gastronomica, emettendo una moneta, dal valore di cinque euro, dedicata alla pizza.

Emessa il 21 aprile scorso, dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha una tiratura di 8000 pezzi, è in cupronichel ed appartiene alla serie “Cultura enogastronomica italiana – Pizza e mozzarella”, della Collezione Numismatica 2020.

Realizzata dall’artista incisore Maria Carmela Colaneri, la moneta celebrativa è impreziosita da elementi colorati che ne risaltano i dettagli. Infatti, è chiaramente visibile la maschera di Pulcinella affiancata dalla classica pizza margherita dalle tonalità accese: spiccano il rosso del pomodoro, il verde del basilico e il bianco della mozzarella.

Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione UniVerde e promotore di #pizzaunesco, stando a quanto riportato da www.larepubblica.it, ha dichiarato: “La moneta è una bella dedica all’eccellenza della tradizione artigianale ed enogastronomica partenopea ed italiana”.

“Inoltre, è anche una autorevole risposta a chi offende Napoli e il sud, ricorrendo al luogo comune contro pizza e mandolino” – continua.

“Dopo il grande risultato dell’iscrizione dell’Arte del Pizzaiolo Napoletano nella Lista Rappresentativa del Patrimonio culturale immateriale dell’umanità, è importante evidenziare il valore culturale di questo elemento. Quest’ultimo è legato a una tradizione di eccellenza radicata nella città di Napoli. La moneta celebrativa è anche un omaggio alla campagna mondiale #pizzaunesco che con oltre 2 milioni di firme, da più paesi del mondo, ha sostenuto la candidatura italiana” – conclude.

Dunque, una dedica, proveniente dalla Zecca dello Stato, per celebrare uno dei simboli dell’eccellenza napoletana.

Potrebbe anche interessarti