Pio Monte della Misericordia, sculture in corallo ispirate a Caravaggio

All’interno della Cappella Pio Monte della Misericordia sono state installate, in modo permanente, quattro nuove opere dell’artista belga Jan Fabre, ispirate al capolavoro del Caravaggio “Sette Opere di Misericordia”.

L’artista fiammingo, con il sostegno del collezionista Gianfranco D’amato e dell’imprenditore Enzo Liverino, ha regalato un estimabile patrimonio al Pio Monte della Misericordia, già scrigno dei tesori più belli di Napoli. Infatti, l’obiettivo di Fabre è proprio quello di estendere la collezione della Cappella, nota anche come istituzione che aiuta attraverso opere di carità, che  già vanta di un vasto patrimonio artistico dai dipinti dipinti di Luca Giordano a Massimo Stanzione. Ma non solo, all’interno del Pio Monte della Misericordia è possibile anche trovare l’Archivio Storico e la preziosa pergamena della Proclamazione a Dottore della Chiesa di San Tommaso d’Aquino.

Fabre affascinato dalla vasta bellezza della struttura, aveva già omaggiato il Pio Monte, attraverso un proprio autroritratto: “L’uomo che sorregge la croce”. Altresì, attraverso l’opera si è pensato di poter inserire degli interventi contemporanei nella Cappella, e poi ad un apporto strutturale. L’artista, infatti, s è ispirato per i temi e dettagli delle sue sculture all’opera di Caravaggio ospitata nel Pio Monte. Le quattro interpretazione delle “Sette Opere di Misericordia” sono realizzate attraverso l’assemblaggio di oggetti figurativi: mezze perle, cornetti, frammenti di coralli e roselline.

Poi c’è la figura del cuore, simbologia frequente nelle opere di Fabre, unita sempre a elementi diversi, come il giglio, la colomba, la mascella d’asino, la croce. L’obiettivo di quest’assemblaggio è proprio quello di produrre un’associazione iconografica simbolica con le carità.  Napoletani e non, attraverso l’artista belga, potranno anche osservare lampade di corallo, oggetto della tradizione manifatturiera di Torre del Greco con materiali esteri, nell’atmosfera ombrosa del Pio Monte della Misericordia.

Potrebbe anche interessarti