Musei e parchi aperti a Ferragosto: le meraviglie da scoprire a Napoli e in Campania

ferragosto musei napoli campania
A Ferragosto musei aperti – in foto la Certosa di San Martino (Napoli)

Il ponte di Ferragosto trascorrerà all’insegna della bellezza e della cultura con l’apertura straordinaria, prevista per lunedì 15 agosto, di gran parte dei musei e dei parchi archeologici del Ministero della Cultura: da Napoli a Caserta, diversi sono i siti che, per l’occasione, resteranno aperti in Campania.

A Ferragosto musei e parchi aperti

Sulla scia dei numeri record registrati per la Domenica al Museo, il mese di agosto regala nuovi appuntamenti dedicati all’arte e alla cultura, con le speciali aperture di Ferragosto. L’elenco dei luoghi accessibili nella giornata del 15 agosto, in continuo aggiornamento, finora conta 220 siti registrati in tutta Italia ed è consultabile attraverso il sito del Ministero della Cultura.

Ferragosto, musei e parchi aperti a Napoli e in Campania

Anche a Ferragosto, dunque, sarà possibile perdersi tra le bellezze del nostro territorio, visitando alcuni dei musei e dei parchi archeologici più belli di Napoli e dell’intera Campania. Gli appuntamenti sono pubblicati in tempo reale ma per possibili e improvvise variazioni è consigliato contattare i recapiti indicati per ogni singolo sito.

Tra i luoghi visitabili il 15 agosto nella provincia partenopea spiccano: Parco Archeologico di Pompei, Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento, Palazzo Reale, Certosa e Museo di San Martino, Parco Archeologico di Ercolano, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Parco e Tomba di Virgilio,  Museo Duca di Martina in Villa Floridiana, Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes, Grotta Azzurra (Anacapri), Certosa di San Giacomo (Capri), Villa Jovis (Capri).

In provincia di Caserta resteranno aperti: Reggia di Caserta, Anfiteatro Campano (Santa Maria Capua Vetere), Museo Archeologico dell’Antica Allifae (Alife), Museo Archeologico di Calatia (Maddaloni), Museo Archeologico dell’Antica Capua (Santa Maria Capua Vetere), Museo Archeologico dell’Agro Atellano (Succivo), Museo Archeologico di Teanum Sidicinum (Teano).

Nel beneventano sarà possibile ammirare il Teatro romano di Benevento e il Museo Archeologico del Sannio Caudino (Montesarchio). Infine, in provincia di Salerno, le aperture straordinarie riguarderanno la Certosa di San Lorenzo (Padula), il Museo Archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele, il Museo Archeologico di Pontecagnano e il Museo Archeologico della Valle del Sarno.


 

Potrebbe anche interessarti