Il Nuovo Museo di Pietrarsa. Tutte le novità da vedere

PietrarsaIl Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, riaperto da pochi mesi, è sicuramente uno dei più affascinanti musei presenti sul nostro territorio che affascina grandi e piccini.

Visitare Pietrarsa vuol dire viaggiare nel tempo e nello spazio, ripercorrere un passato ricco di storia ed eccellenze. Uno degli obiettivi principali, a partire dal restauro del museo, è quello di valorizzare l’antico museo ferroviario, ampliando l’offerta culturale con tante e nuove iniziative. Così, a partire dallo scorso novembre, il museo è aperto al pubblico anche ogni giovedì dalle 14 alle 20. Lunedì, martedì e mercoledì, come di consueto, sarà possibile prenotare le visite dedicate a grandi gruppi e scolaresche. Proprio a questi ultimi, sono riservate nuove possibilità per rendere ancora più completo e interessante il tour, come la visione del mediometraggio “Un viaggio lungo 100 anni” che, con la regia di Pupi Avati, ripercorre gli ultimi 100 anni di storia del Paese attraverso il viaggio in treno, la visita combinata al Museo di Pietrarsa, al  MUSA, “Musei delle Scienze Agrarie”, e alla Reggia di Portici, oltre ad un vantaggioso biglietto di ingresso a prezzo ridotto.

museo pietrarsa

Ma la novità più affascinante è la possibilità di intraprendere un viaggio sensazionale a bordo delle “Centoporte”, carrozze degli anni trenta trainate da una locomotiva storica E626 (informazioni costi ed orari). Altra novità è la fruizione interna di alcuni rotabili storici. La nuova iniziativa è stata inaugurata con l’elettromotrice 623 – 106 “Varesina“. Da poco, inoltre, è possibile salire a bordo anche della carrozza cellulare, particolarmente interessante vista la tipologia di vettura destinata al trasporto dei detenuti.

 Per ulteriori informazioni su orari e costi biglietti visitare il sito www.museopietrarsa.it

Potrebbe anche interessarti