Domenica al museo… gratis!

sala Meridiana

Domenica 6 luglio i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente.

È la prima applicazione della norma del decreto Franceschini, entrata in vigore dal primo luglio, che, come cita una nota del MIBACT, stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, monumenti, scavi, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

Le norme incluse nel nuovo decreto ministeriale nascono dall’esigenza, come espresso dal ministro Dario Franceschini, di adottare una politica di gestione del patrimonio culturale maggiormente in linea con la visione europea.

Azioni, quindi, atte a garantire la migliore e la maggiore fruibilità dei luoghi di cultura italiani. Fruibilità che registra dati nettamente inferiori rispetto ai musei stranieri.

Sicuramente, iniziative come “Una notte al Museo” e “Domenica al museo gratis” sono segnali incoraggianti per sperare in un futuro più “roseo” per il nostro patrimonio culturale, ma la strada da percorrere è ancora lunga!

Tra i luoghi di cultura statali visitabili gratuitamente in Campania si ricordano:

  • Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Palazzo Reale di Napoli
  • Certosa e Museo di San Martino
  • Museo Pignatelli
  • Museo di Capodimonte
  • Castel Sant’Elmo
  • Museo Duca di Martina
  • Scavi di Pompei
  • Ercolano
  • Reggia di Caserta

Per un elenco completo di tutti i musei e le aree archeologiche campane che partecipano all’iniziativa, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del Ministero

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più