Torre Annunziata. L’intramontabile mito del Lido Azzurro: oggi come ieri simbolo della città

lido azzurro passatoNella seconda metà dell’Ottocento, il litorale di Torre Annunziata era vestito di solo mare. Non c’erano stabilimenti balneari, né strutture che accogliessero i bagnanti. Nel corso degli anni, furono allestite alcune cabine, appoggiate su palafitte conficcate in acqua, verso la riva. Poi, nel 1928, nacque il Lido Azzurro. Quello che prima era solo mare, divenne un mondo a parte. O meglio, una parte di Torre. Il centro, di Torre. Tutta la città si riversava al Lido, che era un punto di convergenza per giovani e meno giovani, ma anche un luogo ambito dai personaggi più famosi del tempo. Totò, De Filippo, Vittorio Sica e successivamente Adriano Celentano, Mina, Patty Pravo e tanti altri artisti di caratura nazionale, tutti affascinati dalla bellezza di un luogo che ha sempre saputo accogliere la gente, raccontare e parlare di Torre. Una favola bellissima che durò fino agli anni ’70, fino a quando il colera spezzò quell’incantesimo meraviglioso. Da alcuni anni, però, senza bacchette magiche, ma con tanto sacrificio e lavoro, il Lido sta tornando allo splendore che gli compete.

lido azzurro 7
Foto di: Paolo Salvatore Langella

Da 10 anni, infatti, è gestito da Alfredo Vitagliano, che ricopre il suo ruolo con un motto sempre chiaro: il Lido Azzurro è un patrimonio della città, è un’istituzione, ha un valore intrinseco e un potenziale enormi, da mettere a disposizione per i cittadini. Il Lido Azzurro è un po’ il Lido di tutti e per questo deve ricevere tutte le attenzioni possibili.

lido azzurro 8
Foto di: Paolo Salvatore Langella

L’impronta data al Lido è molto classica, con la scelta di curare nei minimi dettagli la vera essenza e la vera funzione della struttura: quella balneare. Sulla spiaggia si svolgono tutte le attività annesse e connesse, per bambini, ragazzi e adulti. Giochi, balli, tornei di burraco, di bocce: un gruppo di animatori coinvolge con passione e simpatia la clientela per rendere la giornata ancora più piacevole. La spiaggia, inoltre, è pulita, ampia, piena di pedane che possano garantire un percorso agibile anche a chi ha problemi. L’attenzione ad ogni forma di bisogno è altissima. La struttura è veramente grande ed è curata anche nella sua estetica. Circondata di verde, abbellita dalle particolari palme, è un vero piacere per gli occhi.

lido azzurro 5
Foto di: Paolo Salvatore Langella

Al Lido, però, è possibile trascorrere anche momenti al chiaro di luna, sulla Terrazza, dove ogni venerdì si svolge una serata a tema e dove nel fine settimana ci si può divertire nel dopo cena con musica e balli in compagnia. La Terrazza è sovrapposta all’arenile e davanti a sé ha uno scenario incredibile. Non c’è bisogno di alcun arredo particolare, il panorama è sufficiente per rendere il luogo unico nel suo genere.

lido azzurro 2

Ma al Lido Azzurro c’è spazio anche per lo sport, grazie alla presenza di un campo polivalente, dove disputare partite con gli amici e dove si svolgerà a settembre un torneo di tennis amatoriale.

lido azzurro 4
Foto di: Paolo Salvatore Langella

Il Lido Azzurro, dopo quasi cento anni di vita, continua ad essere quello che è da sempre: un punto di riferimento, un’icona per città e cittadini. Di generazione in generazione, l’intramontabile mito della cabina al Lido si è tramandato conservando e rinsaldando il legame con quei luoghi che appartengono all’infanzia e all’adolescenza di moltissimi torresi. Oggi, il Lido custodisce preziosamente ogni piccolo e grande ricordo, ma non smette mai di migliorarsi. Il suo cammino non è solitario: insieme a Torre Annunziata continua il suo percorso verso la luce, verso nuove eccellenze.

 

 

lido azzurroLido Azzurro
Viale Marconi, Torre Annunziata (NA)
Tel: 081 861 2862
e-mail: illidoazzurro@facebook.com
Sito web: www.illidoazzurro.it
Facebook: Lido Azzurro

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più