Attenzione alla truffa delle carte d’identità: falsificate per fare acquisti costosi

carta d'identità elettronica
carta d’identità elettronica

Aveva acquistato televisori costosi ed ottenuto finanziamenti addebitando i costi ad un ignaro cittadino, di cui aveva falsificato un documento di identità e ottenuto la documentazione fiscale. Una truffa che ha fruttato diverse migliaia di euro ad un soggetto già noto alle forze dell’ordine per aver già commesso in passato reati contro il patrimonio e svariati furti nel territorio della provincia di Caserta.

La truffa delle carte d’identità: usate per ottenere finanziamenti

A scoprire l’inganno sono stati i carabinieri di Vitulazio, i quali al termine dell’attività di indagine hanno sottoposto agli arresti domiciliari l’uomo accusato dei delitti di truffa, sostituzione di persona e fabbricazione di falsi documenti di identità. I militari hanno eseguito il mandato di perquisizione disposto dal Giudice per Indagini Preliminari del Tribunale di Napoli Nord, trovando in casa dell’accusato alcuni televisori e denaro contante che sono stati sequestrati.

Meglio non diffondere i propri dati personali

Non è mai troppa la prudenza quando si tratta di una potenziale diffusione dei propri dati personali e documenti. Al giorno d’oggi non è eccessivamente complicato per i malintenzionati venire in possesso di informazioni utili a falsificare documenti e rubare l’identità per scopi illeciti, come testimonia questo caso di cronaca. Attenzione particolare deve essere rivolta al mondo dei social, dove non devono essere in nessun modo condivisi documenti ed informazioni strettamente personali.

Potrebbe anche interessarti