Marmeeting. Torna la spettacolare gara di tuffi nel Fiordo di Furore

 

furore

Torna, come ogni anno, il “Marmeeting” a Furore, il campionato mondiale di tuffi dalle grandi altezze che si svolgerà tra le pareti rocciose dell’omonimo Fiordo il 12 Luglio 2015 alle ore 10:00 del mattino. Per l’occasione verrà allestita una piattaforma al centro del ponte ad un altezza di 28 metri, la massima consentita. La velocità di caduta da un’altezza del genere è davvero incredibile. Gli atleti finiscono in acqua in tre soli secondi e raggiungono una velocità pari a 100 km/h.

marmeeting

La gara, che rientra nella categoria sport estremi, è ormai alla sua ventinovesima edizione. Lo scorso anno si classificò in prima posizione con un tuffo davvero impeccabile che gli permise di aggiudicarsi la Coppa del Mediterraneo l’atleta Orlando Duque, il colombiano medaglia d’oro ai Campionati Mondiali di Barcellona.

Sarà possibile assistere alla gara direttamente dalla spiaggetta del fiordo oppure da mare se muniti di barca. Uno spettacolo da non perdere, sia per la bellezza della location, il fiordo di furore è infatti definito “l’anima impetuosa della costiera Amalfitana“, sia per la gara, durante la quale si respira adrenalina pura per l’incredibile altezza dalla quale gli atleti si tuffano e per la loro bravura nel volteggiare nell’aria.

Potrebbe anche interessarti