Stadio e soldi: ecco quanto guadagnano i club europei, italiani e il Napoli

matchday-revenues

Sediolini confortevoli, posti numerati, ristoranti, bar, cinema e musei. Lo stadio secondo il modello inglese. L’Italia del pallone solo in questi ultimi anni ha imparato la lezione o prova quantomeno ad emulare il modello britannico. Impianti trasformati da discariche sociali nei quali gli hooligans la facevano da padrone a luoghi di svago per famiglie.

Ma c’è di più: secondo l’ultimo studio condotto dal giornalista del Sole24ore, Marco Bellinazzo, i proventi economici derivanti dal possesso di un impianto all’avanguardia con elementi di svago per i tifosi, portano nelle casse delle società milioni e milioni di euro.

Il giornalista stila una graduatoria dei ricavi delle maggiori società sportive d’Europa e scopre una notevole differenza in materia di introiti da stadio, tra le società inglesi soprattutto e quelle italiane. Al primo posto, infatti, c’è il Manchester United capace di fatturare ben 129 milioni di euro. A ruota c’è l’Arsenal con 119 milioni, dietro ci sono le spagnole Barcellona e Real Madrid che guadagnano rispettivamente 116 e 113 milioni di euro.

Tra le italiane c’è la Juventus con 41 milioni, poi il Milan con quasi 25 milioni, il Napoli a 20,9 milioni. Se consideriamo i dati delle prime 4 con i ricavi delle italiane è intuibile facilmente quanto solo con lo stadio il gap economico del movimento calcistico nostrano sia notevolmente indietro rispetto a inglesi, spagnoli e tedeschi (il Bayern Monaco è quinto in classifica).

Per quanto riguarda il Calcio Napoli il dato, sebbene piuttosto irrisorio, è da considerarsi buono visto lo stato di notevole degrado nel quale versa lo stadio San Paolo, con servizi pressoché nulli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più