Il punto di…Vesuvio Live – Sognare? Si può

Napoli-Inter

Calcio spettacolo nel Monday Night di stasera. Il Napoli grazie ad un inarrestabile Higuain è riuscito ad aggiudicarsi il match raggiungendo il vertice della classifica. Sono passati appena 25 anni dall’ultima volta che la squadra azzurra raggiunge il primo posto solitariamente, infatti nel 2011 e nel 2013 seppur aveva raggiunto la vetta, la condivideva con altre squadre.

Partita dalle mille emozioni quella tra i partenopei e i nerazzurri, infatti lo si è potuto constatare sin dai primi minuti con lo strepitoso gol di Gonzalo Higuan che ha bruciato sul primo palo Handanovic.

Un Napoli straripante nella prima frazione di gioco, possesso palla superiore ai nerazzuri, scambi di prima, produzione di azioni di gioco pericolose; insomma una squadra perfetta quella del primo tempo.

Nel secondo tempo però qualcosa è cambiato, l’Inter nonostante l’inferiorità numerica causata dall’espulsione di Nagatomo ha cominciato a macinare gioco mettendo paura alla difesa partenopea. Ma, nel momento migliore dell’Inter un colpo di testa di Albiol lancia un Higuain in versione Husain Bolt che, alla velocità di 37 km/h scappa via ai due centrali nerazzurri insaccando nell’angolino alto il povero Handanovic.

A quel punto la partita sembrava finita: un giocatore in più, due gol di vantaggio, il risultato poteva essere gestito tranquillamente. Tutto questo se non fosse stato per Adem Ljajic che negli ultimi venti minuti si è trasformato mettendo a segno un gol a fil di palo riaccendendo le speranze neroazzurre.

Dopo il gol subito, la squadra ha cominciato a perdere alcune certezze e l’Inter ne ha approfittato; molto probabilmente gli azzurri hanno subito un notevole calo fisico, raramente il Napoli in questo inizio di stagione ha avuto certe defaillance, per fortuna che quest’anno in porta abbiamo Pepe Reina, la sua parata su Miranda è valsa quanto un gol, tanto da far gridare al decibel Bellini il suo nome a fine gara.

Insomma la vittoria di oggi ha emesso una sentenza importante, il Napoli di quest’anno è inarrestabile, adesso si può cominciare a sognare seriamente il tricolore, tanti saluti dalla capolista!

Potrebbe anche interessarti