Pagelle Napoli-Roma: Jorginho in ombra, bene Koulibaly

Koulibaly Napoli

Il big match del San Paolo tra Napoli e Roma termina 0-0. Ottima prestazione delle due difese che sono riuscite ad arginare il 1° e il 3° miglior attacco del campionato. Di seguito le pagelle della partita.

Reina 6 – Partita non impegnativa la sua. Praticamente nessun tiro subito nello specchio della porta. Da segnalare delle buone uscite in anticipo su Digne nel 1° tempo.

Ghoulam 6 – Tiene bene la posizione e da un contributo notevole anche in attacco, spingendo lungo la fascia cercando di pescare Higuain per il colpo vincente sotto porta.

Koulibaly 6,5 – Giocatore ritrovato con Sarri. Dzeko è infastidito dalla sua notevole presenza. Sempre puntuale negli interventi difensivi che lo rendono leader della difesa azzurra. Da segnalare il dribling elegante su Iago Falque che ha strappato una serie di applausi.

Albiol 6 – Ha messo la testa a posto il colosso spagnolo. Preciso nell’impostazione dalle retrovie non fa sorgere alcuna preoccupazione alla squadra.

Hysaj 7 –  Oggi ha trovato pane per i suoi denti ma ha tenuto alla grande su Salah. Presente in ambe due le fasi e con fermezza è riuscito a fermare uno dei migliori giocatori della Roma. Migliore in campo.

Jorginho 5 – Meno acceso quest’oggi, complice l’assiduo pressing e il fastidio messogli dal centrocampo romano. Preso di mira dai centrocampisti romani risulta meno lucido del solito e un po’ assente dal gioco.

Hamsik 6,5 – Bene ma non benissimo. Ci si aspetta sempre di più dal capitano, tutto sommato può definirsi sufficiente la prestazione del numero 17. Preciso come pochi detta i tempi al centrocampo allacciandosi a quella offensiva. Da una mano anche al compagno Allan ad ostacolare i pericolosi centrocampisti romani. Uno dei più pericolosi in fase offensiva. Da segnalare la palla gol avuta nel 2° tempo dove con una palla filtrante di Higuain è stato fermato da una respinta di Szczesny.

Allan 5,5 – L’uomo che trovi dappertutto. Questa partita l’ha visto contrapporsi a Naingollan e, con tanto di corsa e buona volontà, ha sofferto e non poco il calciatore belga.

Callejon 5,5 – Partita di sacrificio la sua. Come solito uomo con un polmone in più, da una mano ai compagni a centrocampo recuperando vari palloni. Poco incisivo in fase offensiva. (66° Mertens 6 – Il folletto belga è stato, insieme al capitano, uno degli uomini che ha creato più fastidio alla Roma nel secondo tempo. Da segnalare la palla gol avuta al 46° ma anche questa volta Szczesny ha risposto PRESENTE.)

Insigne 6 – Lo scugnizzo napoletano la sentiva più di tutti questa partita ed è stato proprio per questo che nel 1° tempo ha commesso due errori di presunzione che forse, se l’avesse passata invece di azzardare i due tiri che sono finiti a lato, la situazione si sarebbe potuta evolvere diversamente per il Napoli. ( 42° El Kaddouri S.V.)

Higuain 6 – Il capocannoniere della serie A questa gara è stato arginato dai colossi romani Rudiger e Manolas. Tuttavia, resta sufficiente la sua prestazione per i due passaggi filtranti che potevano diventare decisivi se Hamsik nelle due occasioni avute avesse insaccato in rete.

Potrebbe anche interessarti