San Paolo, progetto rimandato: ecco cosa aspetta De Laurentiis

San PaoloTutto rimandato per la riqualificazione dello stadio San Paolo. Il presidente De Laurentiis, infatti, ha preferito non ripresentare un progetto diverso da quello bocciato dal Comune che prevedeva l’investimento di 21 milioni di euro e la riduzione dei posti a 41mila. Il Comune aveva concesso al patron la possibilità di ripresentare un nuovo piano d’investimenti entro 45 giorni dalla bocciatura, così come riporta l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno.

De Laurentiis però ha deciso di aspettare le nuove elezioni comunali dal momento che sarebbe molto difficile approvare un nuovo progetto in soli 4 mesi. La questione però resta comunque spinosa: i tempi stringono anche a causa della candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024 che porterà inevitabilmente ad investire tramite investimenti pubblici negli stadi che potrebbero ospitare la competizione: l’impianto di Fuorigrotta è proprio uno di questi.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più