I 10 migliori acquisti del Napoli di De Laurentiis

I 10Il Napoli ha ritrovato una certa continuità dall’arrivo Aurelio De Laurentiis ad oggi. Più di dieci anni di presidenza: 3 trofei, tra cui 2 Coppe Italia e 1 Supercoppa Italiana, 2 promozioni e da circa 6 anni società tornata grande realtà del calcio italiano senza dimenticare i numeri positivi derivanti dai campi europei. Ma ora è già tempo di ripensare al calciomercato, e per l’occasione abbiamo deciso di stilare la classifica dei dieci migliori acquisti del Calcio Napoli targato Aurelio De Laurentiis.

10) Faouzi Ghoulam – Esterno algerino acquistato dal Napoli per 5,5 mln di euro dal Sant’Etienne, squadra della Ligue 1. Attualmente il miglior terzino sinistro dell’era De Laurentiis. Noto per la lunga gittata sulla rimessa laterale e per il potente calcio di sinistro su punizione.

9) Kalidou Koulibaly – Il giovane gigante senegalese è stato acquisito lo scorso anno dal Napoli. Prelevato dal Genk per circa 7 milioni di euro, dopo un anno di alti e bassi in questa stagione sembra avere trovato stabilità confermandosi al centro della difesa al fianco del compagno Albiol. Attualmente è uno dei migliori centrali presenti nel campionato di Serie A.

8) Allan Marques Loureiro – Noto semplicemente come Allan, è l’uomo a tutto campo del centrocampo azzurro. E’ stato preso quest’estate dall’Udinese alla modica cifra di 11,5 milioni più l’intero cartellino di Britos girato poi al Watford e il prestito biennale di Duvan Zapata. Il mediano fino ad ora ha dato una certa stabilità ed equilibrio al reparto centrale di Maurizio Sarri.

7) Dries Mertens – Il folletto belga, acquistato dal Napoli nell’estate 2013 dal PSV Eindoven su suggerimento di Rafa Benitez per 9 milioni di euro. L’esterno offensivo ha collezionato con gli azzurri 76 presenze e 18 reti nel campionato di Serie A.

6) José María Callejón – Soprannominato Calleti, arrivato nell’estate 2013 dal Real Madrid per 10 mln di euro. La sua prima stagione fu straordinaria, 37 presenze e 15 gol in Serie A. Uomo fondamentale sia per Benitez che per Sarri, attualmente è uno dei giocatori più utilizzati in rosa. Tuttavia, quest’anno, mancano i suoi gol in Serie A: ancora a secco dopo 17 gare disputate da titolare nella massima serie.

5) Marek Hamsik – Capitano della compagine partenopea, arrivato dal Brescia durante il primo anno di Serie A dell’era De Laurentiis e scovato dall’allora direttore Pierpaolo Marino. L’attuale capitano della Slovacchia fu pagato 5,5 mln di euro e da allora è divenuto un giocatore chiave del centrocampo azzurro collezionando ben 298 presenze e 77 reti in Serie A.

4) Ezequiel Iván Lavezzi – Soprannominato El Pocho, è stato uno dei giocatori più amati nell’era De Laurentiis. L’attacante argentino ha giocato ben cinque stagioni a Napoli, collezionando 156 presenze e 39 reti in Serie A. Non un gran realizzatore ma con la sua accellerazione metteva in difficoltà le difese avversarie saltando l’uomo e creando così superiorità numerica. Fu acquistato dal San Lorenzo per 6 milioni e rivenduto poi al PSG per  30 milioni: che plusvalenza!

3) Pepe Reina – L’uomo che da sicurezza a tutto il reparto difensivo. La sua prima stagione a Napoli è stata con Rafa Benitez sulla panchina azzurra prelevato in prestito dal Liverpool. Successivamente, dopo un anno trascorso in panchina al Bayer Monaco come secondo di Neuer, ha deciso di ritornare ai partenopei che lo hanno acquisito a titolo definitivo per 2 milioni. Legato alla città e ai tifosi è uno degli uomini più importanti del nuovo Napoli: carisma e sicurezza fanno di lui un vero leader.

2) Edinson Cavani – Trasformato in bomber da Walter Mazzarri. E’ stato acquisito nell’estate 2010 dal Palermo con la formula del prestito (5 milioni di euro) con diritto di riscatto fissato a 12, per un totale di circa 17 milioni di euro. L’attaccante uruguaiano, soprannominato El Matador, ha collezionato 104 presenze e 78 reti nella massima serie con la maglia azzurra. Fu ceduto nell’estate 2013 al PSG per la modica cifra di 63 milioni di euro.

1) Gonzalo Higuain – Ultimo in lista ma primo fra tutti, il Pipita. L’uomo da 16 gol in 17 partite di campionato. Arrivato dal Real Madrid per sostituire il partente Edinson Cavani, è stato l’acquisto più pagato da Aurelio De Laurentiis: ci son voluti ben 38 milioni di euro per portarlo in azzurro. Con le sue 86 presenze e 51 gol in Serie A è, senza ombra di dubbio, l’attaccante più forte presente nel torneo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più