Benitez come Mazzarri: lascia Napoli e poi… piange!

Benitez indignato dal calcio italiano, il rinnovo è un po più lontano?Benitez e Mazzarri, due tecnici molto diversi tra loro ma dal destino quasi comune. Lasciare il Calcio Napoli per i due allenatori forse non è stata la scelta più saggia, a confermarlo l’esonero dell’ormai ex guida tecnica del Real Madrid mandato via proprio nelle ultime ore. Un feeling con i Blancos mai scoppiato del tutto, con le critiche dell’ambiente che alla fine hanno convinto Florentino Perez a prendere una decisione tanto difficile quanto importante: esonerare l’allenatore spagnolo dopo il pareggio sul campo del “suo” Valencia.

Destini simili, dicevamo. Sì, perchè anche Mazzarri subì di fatti lo stesso trattamento durante la sua breve parentesi all’Inter. Esonerato dopo un inizio di stagione poco convincente, ed a più di un anno dall’addio ai nerazzurri l’ex allenatore del Napoli si ritrova ancora senza panchina. Il tecnico livornese, così come lo stesso Benitez, al suo ultimo anno in azzurro rifiutò il rinnovo proposto da De Laurentiis lasciando la piazza partenopea con un pò di amaro in bocca: decisione giusta? La storia dimostra il contrario. E il famoso detto “Vedi Napoli e poi muori“, sembra ora aver preso un’altra direzione: “Lasci Napoli e poi piangi“. Solo un gioco di parole, ma di sicuro Sarri dovrà prendere nota di questa curiosa statistica in vista del futuro: i napoletani, a quanto pare, non perdonano.

Potrebbe anche interessarti