Napoli, De Laurentiis: “Maksimovic? Sono stufo!”. Cairo: “Sei un bambino”

Aurelio De Laurentiis sbatte contro un muro, Juventus-Napoli non verrà rinviataProsegue la campagna di rafforzamento del Calcio Napoli. Di lavoro, per il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli, ce n’è tanto, in particolare a Torino. Le trattative per Maksimovic, principale obiettivo del calciomercato azzurro, proseguono. Ieri, al termine delle rispettive partite di Napoli e Torino, hanno parlato i presidenti delle due società. Il primo, è stato Urbano Cairo, che ha voluto ancora una volta chiarire l’incedibilità (almeno apparente) di Maksimovic: “Ho già ribadito l’intenzione di trattenere Maksimovic. Per noi è un giocatore importante – spiega Cairo ai giornalisti in sala stampa – e abbiamo sofferto molto la sua assenza nei mesi in cui è stato fermo per infortunio“. Prosegue: “Già quest’estate rifiutammo offerte importanti per lui, ma non adeguate al suo valore. Per ora, posso dire che resterà con noi fino a giugno“.

L’altro pomo della discordia riguarda la situazione di Omar El Kaddouri: “Non è una trattativa complicata. I rapporti con il Napoli sono buoni, ma a De Laurentiis non piace il fatto è che io non voglio dare via Maksimovic e alle volte si dice: “Se non mi dai questo, non ti do quest’altro”. E’ un comportamento da bambini“. La replica di De Laurentiis non si è fatta attendere: “Per Maksimovic mi sono stufato, siamo arrivati a cifre folli! Se un giocatore vale 10 milioni ma un presidente vuole venderlo a 25, significa che non vuole cederlo. Siamo stati folli ad offrire 18 milioni al Torino, ma andare oltre è impossibile…

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più