Mancini, retroscena da Firenze: “Ecco quando diede del frocio a…”

ManciniContinua la polemica che vede come protagonisti Maurizio Sarri e Roberto Mancini, con il primo accusato di aver utilizzato frasi offensive a sfondo razzista e sessista nei confronti del secondo. Casi come questi, purtroppo, nel calcio sono all’ordine del giorno, con gente del calibro di Tavecchio e Blatter caduti nella stessa trappola. Ma anche lo stesso indignato allenatore dell’Inter, apparso visibilmente scosso alle telecamere della Rai, non è nuovo a questo tipo di atteggiamento che di sicuro è da condannare.

A ricordarlo è firenzeviola.it, ma bisogna fare un passo indietro. Come riportato dal portale fiorentino, era la stagione 2001/02 e allora il Mancio sedeva sulla panchina toscana per sostituire Terim. Durante una delle consuete conferenze stampa, il tecnico di Jesi ebbe un acceso faccia a faccia con un giornalista: dalla foga Mancini diede del “frocio” al collega. La discussione, poi, degenerò, con i due protagonisti della vicenda che per poco non arrivarono alle mani (un pò come successo poi negli spogliatoi dopo Napoli-Inter). Fondamentale fu l’intervento delle persone presenti in sala stampa. Ennesimo retroscena quindi: un accusa, quindi, molto simile a quella del tecnico del Calcio Napoli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più