Napoli, con la Samp attento ai cartellini: due big a rischio squalifica

Gruppo azzurro
foto sscnapoli.it

E allora ci siamo: dopo l’intermezzo di Coppa Italia speziato dal caos semantico delle aree tecniche a bordocampo, ritorna la Serie A, con l’odore del campo da gioco del Marassi che accompagnerà la domenica pomeriggio del Calcio Napoli. La Genova che affronteranno gli azzurri è quella blucerchiata dell’Aeroplanino partenopeo Vincenzo Montella, squadra che all’andata – quando ancora c’era Zenga in panchina – fece scattare l’allarme nell’ambiente calcistico napoletano con il 2-2 in rimonta conquistato al San Paolo. I fischi di quella sera ronzano ancora nelle orecchie di Maurizio Sarri, motivato più che mai dalla settimana difficile e desideroso di prendersi la rivincita personale sulla Sampdoria.

Per affrontare Cassano e soci, il tecnico di Bagnoli si affiderà ai titolarissimi, facendo leva sull’esigenza del gruppo azzurro di rialzarsi dopo la sconfitta di martedì con l’Inter e sulla carica agonistica dei suoi uomini più valorosi. Attenzione, però, a non eccedere con i contrasti in alcune zone del campo, soprattutto sulla catena destra, dove sulle spalle di due big della formazione partenopea pesa il fardello beffardo della diffida.

Si tratta di Allan e Hysaj, calciatori che fanno della lotta e della generosità le armi vincenti, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo. Non sarà facile scendere in campo in un match così importante e pieno di insidie, con la consapevolezza di giocarsi, ad ogni pallone, la presenza al San Paolo nel prossimo turno con l’Empoli. Sarà necessario avere il giusto atteggiamento mentale volto alla contesa sì, ma nei limiti della regolarità e della foga. Giocare con la testa, quindi, per essere certi di prendere parte alla sfida con i toscani.

Potrebbe anche interessarti