Balbo: “Tra Dybala e Higuain non c’è paragone. In Argentina tifiamo Napoli perché…”

Abel Balbo

E’ più forte Gonzalo Higuain o Paulo Dybala? E’ questo il dilemma shakespeariano lasciatoci in dote dall’ultima domenica calcistica, in cui entrambi gli attaccanti argentini sono andati a segno permettendo alle proprie rispettive squadre di portare a casa 3 preziosissimi punti per la lotta per lo Scudetto del campionato di Serie A. Un quesito a cui ha provato a rispondere, in realtà, già la stessa “Joya” bianconera, ma a cui non si è sottratto nemmeno Abel Balbo, uno che di gol se ne intende, specialmente se argentini.

Il centravanti ex Roma, Udinese, Fiorentina, Parma è, infatti, intervenuto durante la trasmissione “Radio Goal”, andata in onda oggi su Radio Kiss Kiss, emittente radiofonica ufficiale del Calcio Napoli, Queste le parole del ex calciatore:“Scudetto? Mi aspettavo Juventus, Roma e Napoli, con gli azzurri un pochino dietro a bianconeri e giallorossi. Onestamente, invece, non mi attendevo questo campionato della Roma”.

E a dire il vero nemmeno quello del Napoli. Balbo, infatti afferma che era sicuro del valore della squadra, un po’ meno però dell’allenatore: “Ero sicuro che il Napoli avrebbe fatto una stagione da protagonista, ma ero curioso di vedere come si sarebbe inserito il tecnico Maurizio Sarri“.

Alla grande si inserito senz’altro anche Dybala nei meccanismi della Juventus, ma Balbo su di lui non osa sbilanciarsi più di tanto: “Dybala è ancora un ragazzino, deve crescere molto, perché è solo ad inizio carriera”. Figurarsi, dunque, se l’ex Roma si azzarda a paragonarla addirittura a Lionel Messi, come fatto da alcuni: “Il paragone Messi-Dybala non regge. Per arrivare ai suoi livelli lo juventino dovrà lavorare moltissimo, perché la pulce è un fenomeno assoluto“.

Secondo Balbo nemmeno quello tra Higuain e Batistuta: “Non vedo il Pipita simile a Gabriel, hanno caratteristiche differenti”. Tra Higuain e Dybala, però, non ha dubbi: “Ad oggi scelgo sempre Higuain: molto più maturo, più pronto e ha molta più esperienza di Dybala. Il Pipita è un grandissimo campione“. Unico difetto probabilmente i calci di rigore: “Quelli non li sa tirare molto bene, però apprezzo la sua grande personalità, perché sul dischetto ci va  sempre e comunque. Questo gli fa onore”.

L’ultima battuta, poi, Balbo la riserva alla lotta Scudetto: “Tifo Napoli, noi argentini tifiamo tutti Napoli perché c’è un legame fortissimo con i napoletani: spero che gli azzurri possano vincere il campionato anche perchè la Juventus ha rotto un po’ le ‘scatole’ dopo 4 scudetti consecutivi”.

Potrebbe anche interessarti