Dalla radio ufficiale: “Maxi-schermo in città possibile. Juventus? Ci volevano i carabinieri in campo…”

Stadio San Paolo mxi schermoLa trepidazione è alle stelle a pochi giorni dal big match dello ‘Juventus Stadium’.

E’ ormai nota la decisione presa dal Prefetto di Torino di vietare la trasferta ai tifosi partenopei per questioni di sicurezza pubblica. Sicché la tifoseria azzurra sta muovendosi affinché possa essere trovata un escamotage al fine di presenziare tra gli spalti dello stadio bianconero e quindi avere l’opportunità di supportare i propri colori.

A tal proposito, nel corso della trasmissione radiofonica “Radio Goal” sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha detto la sua il giornalista e conduttore Valter De Maggio: “Mi è giunta voce che, nonostante sia stata vietata la trasferta ai tifosi del Calcio Napoli, lo Juventus Stadium dovrebbe ritrovarsi pieno zeppo di supporter azzurri. Ma potrebbe esserci una nuova eventualità. E’ di poche ore fa la notizia che alcuni consiglieri comunali stiano sollecitando l’assessore Borriello affinché possano essere installati alcuni maxi schermi nei punti nevralgici di Napoli”.

Valter De Maggio poi chiosa contrastando quanto gli è stato imputato da Paolo Liguori, anch’egli giornalista di sponda Mediaset: “Ricordo il gol di Turone ai tempi della Roma e di Cannavaro ai tempi del Parma annullati senza mai sapere il perché. E poi il rigore negato a Ronaldo in quel Juventus-Inter del ’98. Ci volevano i carabinieri in campo. Dico a Liguori che non ho mai la cultura del sospetto, Rizzoli è il miglior arbitro al mondo. Sono sicuro sarà una gara senza macchie”.

Potrebbe anche interessarti