Fabio Cannavaro: “Io doppio ex, ma sabato tiferò per una sola squadra”

FABIO-CANNAVAROSabato sera ci sarà la sfida che potrà essere forse non decisiva ma sicuramente molto indicativa per il prosieguo del campionato: Juventus-Napoli. Intervistato dal quotidiano ‘Il Mattino’, l’ex difensore napoletano Fabio Cannavaro che ha militato sia nel Calcio Napoli che nella Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni dove ha rivelato per chi tiferà sabato prossimo: “La Juve è l’avversario, il nemico, la squadra da battere a prescindere, pure se in palio non c’è lo scudetto. Ne so qualcosa anch’io: quando al San Paolo tornai da bianconero, le curve non mi diedero tregua. Quel giorno ero un nemico. Come tutti gli juventini. Ma neppure un po’. Sono napoletano e tiferò per il Napoli. Anche se giocando lì ho capito perchè hanno vinto così tanto.”

Cannavaro, poi, fa il punto sul significato che questa sfida ha per i napoletani affermando: “Lo capivo già all’inizio della settimana che la domenica avremmo incontrato la Juve: tutti a dirmi mi raccomando. Poi negli ultimi anni le finali di Coppa Italia e Supercoppa hanno ancor di più aumentato questa rivalità”.

Potrebbe anche interessarti