Europa League, il Villareal snobba il Napoli: ecco cosa farà giovedì

marcelinoArchiviata la sconfitta dello Juventus Stadium, per il Calcio Napoli si presenta subito l’occasione per rialzarsi e ritrovare la stessa fiducia con la quale ha meravigliato l’Italia del “pallone”. Ma la cavalcata degli azzurri ha travalicato i confini nazionali, mostrando la sua essenza più spietata in Europa League, dove la squadra di Sarri si presenta ai nastri di partenza della fase finale con l’eredità del punteggio pieno guadagnata senza affanni nel girone D. L’avversario, come già accaduto diverse volte, è il Villareal, il sottomarino giallo che ha dimostrato storicamente di essere una bestia nera delle formazioni italiane.

Il Napoli, però, non teme nessuno e per questo arriverà in Spagna con la voglia di dominare l’impeto degli avversari.  Di sicuro, tuttavia, mister Maurizio Sarri ha in mente un undici diverso rispetto a quello che è solito schierare in campionato, anche perché in casa azzurra c’è l’urgenza di dover amministrare bene le risorse: è un punto focale della stagione e, per continuare a covare i sogni di gloria, l’unica cosa non concessa è sbagliare. Al “Madrigal” si preannuncia il tutto esaurito, con il pubblico che proverà a spingere alla vittoria i propri beniamini, risorti dopo anni in chiaroscuro e ora in piena lotta per il terzo posto occupato dagli alieni del Real Madrid. Domenica, per i gialli di Villareal, c’è la partita della verità contro l’altra squadra della capitale iberica, l’Atletico, match che diventa fondamentale per capire quali potranno essere gli orizzonti futuri.

LEGGI ANCHE
Arrigo Sacchi: "Per L'italia sono ottimista. Il Napoli di Sarri è un capolavoro"

Per questo, la voce che rimbalza dalla Spagna è che l’allenatore Marcelino opterà per un ampio turnover. Ad affermarlo è Vincent Marco, giornalista spagnolo, ai microfoni di Radio Marte:

“Il sottomarino giallo sta disputando un ottimo campionato: è la quarta forza del campionato dietro Barça, Atletico e Real. L’obiettivo della squadra è tornare a giocare in Champions League, e per di più domenica sera c’è la difficile trasferta al Vicente Calderon contro la squadra dei colchoneros di Simeone. Quindi penso fermamente che l’allenatore opterà per il turnover

Potrebbe anche interessarti