Benitez ha “cantato”, arriva la multa milionaria. Il Real: “Se parliamo non allena più!”

Benitez indignato dal calcio italiano, il rinnovo è un po più lontano?Dichiarazioni che potrebbero costare molto caro a Rafa Benitez, ex allenatore del Calcio Napoli e del Real Madrid, che ieri prima del match di Champions League tra Roma e Real Madrid si è espresso così a BT Sport: “A Madrid comanda Florentino Perez, e non si fa nulla per cambiare, è impossibile allenare in questo modo. Al Real c’è troppa discontinuità, si cambiano molti allenatori è per questo che il Barcellona vince di più. La colpa è il suo numero uno troppo nervoso“.

Evidente lo sfogo di Don Rafa che in seguito all’esonero rimediato in questa stagione con le merengues, ha dovuto sopportare le dichiarazioni, a volte pesanti, dei suoi ex giocatori senza mai replicare. Il motivo del suo silenzio emerge adesso, infatti stando a quanto riportato dal giornale spagnolo ‘El Economista’, il Real aveva pattuito con l’ex allenatore una clausola che prevedeva di non rilasciare dichiarazioni sui blancos fino al 30 giugno 2016. Per Florentino Perez (presidente del Real Madrid) il tecnico spagnolo ha violato l’accordo, e stando al contratto questa violazione comporterà il pagamento di una multa di 1 milione di euro che saranno sottratti dai 5 milioni che spettavano a Benitez.

Secondo OkDiario, altro giornale spagnolo, fonti dallo spogliatoio del Real Madrid hanno rilasciato dichiarazioni molto pesanti riguardo il lavoro del loro ex tecnico: “I suoi allenamenti erano insopportabili. Se parliamo del gordo non allena più. Poteva anche rifiutare di venire da noi, se il progetto non gli piaceva”.

 

Potrebbe anche interessarti