Iezzo: “Giocare per i tifosi del Napoli la cosa più bella della mia vita. Una persona dovrebbe vivere qui per…”

Gennaro Iezzo“Una persona deve vivere a Napoli per comprenderne realmente la sua grandezza, la sua bellezza, la bellezza della gente di Napoli. Sono quelle cose che possono far restare a Napoli anche qualcuno che non è di Napoli”. Sono parole d’amore quelle pronunciate da Gennaro Iezzo questa mattina.

L’ex portiere azzurro ha aderito all’iniziativa della pagina Facebook “La Gente di Napoli”, progetto realizzato dal fotografo Vincenzo De Simone, per il quale ha risposto ad alcune domande in occasione del novantesimo anniversario del Calcio Napoli.

All’attuale tecnico, originario di Castellammare di Stabia, è stato chiesto cosa abbia significato difendere i colori azzurri per uno come lui, figlio di Napoli, che è stato protagonista della rinascita del Napoli di Aurelio De Laurentiis, dopo il fallimento del 2004: Da tifoso del Napoli e da piccolo tifoso della curva, è stato particolare. Guardavo le partite del Napoli in curva e poi mi sono ritrovato in campo con quella stessa curva alle spalle: ti lascio immaginare la responsabilità che uno prova nel difendere quella porta. È stata una delle cose più belle che mi sia mai capitata nella vita“.

Potrebbe anche interessarti