Napoli-Villareal 1-1. Le pagelle degli azzurri: Valdifiori Illuminante, Higuain innaturale

Foto sscnapoli.it

Il Napoli pareggia contro gli spagnoli del Villareal e non riesce a qualificarsi per il prossimo turno di Europa League. Di seguito le pagelle degli azzurri:

Reina 6,5 Bravissimo a chiudere nel primo tempo sull’attaccante del Villarreal risulta ancora una volta decisivo nella ripresa quando anticipa Soldado con un’uscita repentina, nulla può in occasione del goal degli avversari. Finalmente dopo qualche sbavatura di troppo nelle ultime uscite si rivede il vero Reina. Ritrovato.

Hysaj 6– Buona la prova del difensore azzurro che pensa più a contenere che a spingere soprattutto nel primo tempo. Nel secondo dopo il vantaggio del Villareal diventa molto più propositivo senza indugiare più di tanto. Solido.

Chiriches 6,5- Solita prestazione di efficacia da parte del centrale rumeno. Preciso ed elegante negli anticipi su Soldado che arrivano ogni volta puntuali e repentini. Bravo anche sui calci piazzati a favore dove si rende più volte pericoloso. Camaleontico.

Albiol 7- Mantiene bene la posizione svettando su ogni pallone che arriva dalle sue parti. Annulla completamente Soldado e compagni con interventi talmente caparbi da fargli conquistare gli applausi del San Paolo a metà primo tempo. Sapiente.

Strinic 7- Non importa se sul suo lato c’è Mertens o Insigne, il croato spinge senza paura dando un enorme sostegno alla manovra. Peccato per il suo infortunio che non gli permette di finire l’intera gara in campo. Costante. (68′ Maggio 5,5) non un grande impatto per il veterano azzurro che non riesce a servire i compagni con qualche cross preciso ed efficace. Superfluo.

David Lopez 6– tanta sostanza per il centrocampista azzurro. Serve il compagno più vicino senza provare passaggi troppo pretenziosi per le sue capacità. Per il resto si impegna rincorrendo gli avversari per tutto il campo. Generoso. (78′ Gabbiadini 6- Entra troppo tardi per essere decisivo. Prova un tiro da fuori nel finale che sfortunatamente non centra il bersaglio. Sfortunato.)

Valdifiori 7.5-
Di sicuro il migliore degli azzurri quest’oggi. Da un suo lancio arriva il goal del momentaneo vantaggio di Hamsik, inoltre per tutta la partita smista bene il pallone a centrocampo guadagnando un grandissimo numero di calci di punizione a favore. Illuminante. (80′ Jorginho s.v.)

Hamsik 6,5- Suo il goal che apre le marcature e crea l’illusione del passaggio del turno agli azzurri. Il resto della gara è costellato di buone giocate intervallate da qualche errore. In sostanza però la prestazione del capitano è più che sufficiente. Incisivo.

Mertens 6– Intervalla buonissime giocate ad altre dove verrebbe voglia di  sostituirlo anzitempo. Nel primo tempo discute più volte con Higuain non riuscendo a trovare mai l’intesa giusta, salvo in un occasione ghiotta che però l’argentino spreca malamente. Nel secondo è più generoso ma ormai gli spazi sono troppo intasati. Intermittente.

Higuain 5,5– Brutta prova per l’argentino che dopo un inizio incoraggiante calpesta i piedi a se stesso e ai compagni senza trovare la giusta posizione in attacco. Nel finale spreca l’opportunità che avrebbe potuto riaprire la qualificazione. Troppo brutto per essere vero. Innaturale.

Insigne 6,5– Meno pimpante di Mertens prova più volte a trovare l’imbucata senza però trovare i varchi giusti. Nel secondo tempo diventa più incisivo quando nel finale solo una prodezza del portiere avversario gli nega la gioia del goal. Sfumato.

Potrebbe anche interessarti