Sarri nel post-partita: “Ringrazio il pubblico. Higuain? E’ un campione ma…”

SarriL’allenatore del Calcio Napoli, Maurizio Sarri, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky dopo l’amaro pareggio contro il Villarreal al San Paolo per 1-1 che è costato l’esclusione degli azzurri dagli ottavi di finale di Europa League.

Il mister ha parlato di Higuain e della sua condizione: Io penso che da Higuain non si può pretendere che faccia sempre la differenza. Purtroppo sono 15 giorni che il ragazzo non la trova la porta ma questo è un periodo che può capitare a chiunque. Prima la trovava con continuità adesso è solo un periodo che passerà sicuramente. Lui è uno dei giocatori più forti del mondo deve solo continuare a lavorare, non ascoltare nessuno, e sono sicuro che tornerà a segnare.”

Sarri parla poi della variante Gabbiadini: “Può giocare con Higuain ma è una variante da adattare in partita in corso. Non possiamo essere troppo offensivi, rischiamo di prendere gol facilmente.

Sarri analizza poi della partita: Io devo ringraziare il pubblico perché uscire tra gli applausi in una competizione europea è un qualcosa di straordinario ma voglio ringraziare anche i ragazzi perché hanno dato tutto, penso che non gli si possa imputare niente. Il momento non è dei migliori: una volta prendiamo gol all’ultimo, un’altra su deviazione, un’altra ancora su un cross sbagliato. Dobbiamo rimanere sereni e continuare a fare le nostre prestazioni perché con queste prestazioni sicuramente i risultati non tarderanno ad arrivare. Non dobbiamo fare le vittime e non dobbiamo piangerci addosso. Purtroppo non è un momento fortunatissimo per noi, lavoreremo dove c’è da lavorare. Prendiamo il buono da quest’uscita, adesso abbiamo più tempo per dedicarci al campionato e preparare le partite con più attenzione, anche se saremmo andati avanti volentieri.”

Conclude dicendo: “Non ho visto la mia squadra nervosa, siamo un po’ più frenetici nell’ultimo passaggio ma se nelle prossime partite riusciamo a portare il risultato a casa penso che questa cosa si risolva in automatico. Il Napoli è stato padrone del campo in questa partita, non credo che ne sia uscito depresso. Tuttavia quando si esce in questo modo c’è un po’ d’amarezza.”

Potrebbe anche interessarti