Napoli-Chievo Verona 3-1. Le pagelle degli azzurri: partenopei in ripresa, Higuain trascinatore

Higuain scarpa d'oroPoteva essere un’altra di quelle serate da incubo per il Calcio Napoli, dopo l’erroraccio di Chiriches al 2′ del primo tempo. Ma Higuain e compagni portano subito in carreggiata gli azzurri. Napoli ancora convalescente e meno lucido di un mese fa, ma che porta a casa i tre punti contro un volenteroso Chievo

Pepe Reina 5 – Tanta foga, tanto carisma, ma non si ricorda una sua grande parata da Napoli-Inter del Novembre scorso. MENO TWITTER PEPE

Elseid Hysaj 6 – Fa il compito assegnatogli da Sarri, facendo la guardia a Mpoku e poco più. INSORMONTABILE

Vlad Chiriches 4 – Imperdonabile l’errore al primo minuto. Rischia l’ammonizione al ’21, si fa perdonare in parte con la rete del momentaneo 2-1, ma durante tutta la gara va in difficoltà con un vecchietto come Pellissier. SALVATORE ARONICA

Kalidou Koulibaly 6,5 – È tornato il solito K2, da segnalare il recupero monstre al 20′. Meglio in coppia con Albiol. ICEBERG

Faouzi Ghoulam 7 – Decisamente più in palla rispetto alla partita di lunedì al Franchi. Suo l’assist dell’1-1. È l’arma in più del Napoli con le sue discese sulla fascia sinistra, che mandano in bambola Castro. PENDOLINO

David Lopez Silva 5 – Da lui si chiede concretezza e tanta legna. Questa sera se ne è vista poca e il centrocampo ne ha sofferto. DELUDENTE

Jorginho 6 – Grandissimo assist sul 2-1 che propizia la rete di Chiriches. Non il Jorginho migliore, si vede che è stanco. METRONOMO

Marek Hamsik 7 – È sempre nel vivo delle azioni più pericolose del Napoli. Grinta, tecnica, intelligenza tattica, è suo l’input nell’azione del pareggio. Da notare il pregevole assist per Insigne al 41′ sprecato dall’attaccante di Frattamaggiore. È il vero regista offensivo di questa squadra SOLITO MAREKIARO

José Callejòn 6,5 – Tante occasioni sprecate, poi mette dentro la rete del 3-1 che chiude la partita. Tanto lavoro tattico in fase difensiva. INFATICABILE

Gonzalo Higuain 7 – Nel gol al 6′ si libera della marcatura di Cesar con una facilità imbarazzante da attaccante vero e toglie gli azzurri dall’imbarazzo di una partita che era iniziata in salita, sfortunato in altre occasioni, nelle quali meritava la doppietta. 26 gol in 28 giornate. Non ci sono più aggettivi per lui. SEMPLICEMENTE PIPITA

Lorenzo Insigne 6 – È in palla, ma spesso impreciso. spreca il grandissimo assist di Hamsik al 41′. DA RIVEDERE

Allan 6 – Entra e mette lo zampino nel 3-1 di Callejon, da più equilibrio a centrocampo rispetto al collega David Lopez. INCISIVO

Maurizio Sarri 6 – Se la cava, ma la gestione della rosa resta non ineccepibile. Lopez e Chiriches mancavano del ritmo partita dei titolari

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più