Video. Napoli, altro che tensione e musi lunghi: da Castel Volturno zittiscono così gli scettici

allenamento NapoliIl tempo è sempre galantuomo, anche quando si naviga in un mare di difficoltà. Alla fine il febbraio maledetto è finalmente stato messo alle spalle, nonostante le ferite di quel caso psicofisico dovuto agli impegni proibitivi abbiano portato il Calcio Napoli a tre punti dalla Juventus capolista. Tre punti, non trenta, eppure intorno alla squadra azzurra si è alzato un polverone mediatico dalle dimensioni cosmiche.

La bella vittoria sul Chievo, arrivata attraverso quel gioco Champagne che ha fatto divertire gli addetti ai lavori e, allo stesso tempo, ammattire le retroguardie dell’intera Serie A, ha scacciato via le nubi che si erano presentate in abbondanza sulla squadra di Sarri. Anzi, più che nuvole c’è proprio da parlare di veri e propri rovesci, tempeste di malumori e mugugni provenienti dal cielo dei detrattori del Napoli.

Le parole pronunciate da patron De Laurentiis riguardo la bilancia di Gonzalo Higuain in difficoltà, poi, hanno lanciato il campione argentino in pasto all’Inquisizione pubblica. Ma il Pipita ha saputo zittire i giornalisti nutrizionisti con la sua infinita classe. Contro il Chievo, è stato suo il gol che ha messo le cose a posto, prima del sorpasso di Chiriches e del timbro finale di Callejon. E se la traversa fosse stata posizionata di solo un centimetro più su, il nome del numero nove azzurro sarebbe apparso due volte sul tabellino. Ma poco importa, in fondo, la cosa fondamentale era vincere per rialzarsi e mandare un messaggio al campionato.

Al termine della partita, Higuain non ha celebrato come al solito il suo pubblico, preferendo scappare via negli spogliatoi a testa bassa. Ed ecco che le nubi hanno prontamente fatto dietrofront in direzione San Paolo. Higuain è nervoso, c’è qualcosa che non va, la vittoria non basta a pacificare l’ambiente”, si è sentito in questi giorni nei salotti del calcio italiano. Ma ancora una volta, la squadra ha saputo rispondere sul campo: quello di Castel Volturno, dove il Napoli prepara al massimo ogni gara per coronare il sogno di un intero popolo. Altro che crisi di identità, isterismi da eccessivo stress mentale e spogliatoio in frantumi. Guardate come si sono allenati stamattina gli azzurri:

#Castelvolturno, tuffi di fine allenamento! #ForzaNapoliSempre

Pubblicato da SSC Napoli su Mercoledì 9 marzo 2016

Potrebbe anche interessarti