Foto. Ecco come sarà il nuovo stadio dei sogni del Barcellona. E il San Paolo?

camp nou restylingOgni grande squadra che si rispetti, disputa le gare casalinghe in un impianto spettacolare. Non solo dal punto vista delle emozioni, però, perché la bellezza di uno stadio sta anche, e soprattutto, nella funzionalità che ne deriva. Inoltre, altra caratteristica fondamentale dei club più illustri della storia è la volontà di continuare a migliorarsi, sempre, in ogni aspetto della Società.

Cambiano i calciatori, cambiano gli avversari, ma a restare sempre in alto dev’essere il progetto, l’unica cosa che può testimoniare la continuità della vittoria, dentro e fuori dal campo. E in queste ore l’esempio calzante viene dal Barcellona, prima della classe in Spagna e avviata alla 24a Liga, che oggi ha reso ufficiale il piano di restyling del Camp Nou. In pratica, l’impianto dei sogni sito nel quartiere Les Corts vedrà la propria capienza sforare il tetto dei 100mila posti, toccando quota 105mila seggiolini.

“Proprio come il San Paolo”, verrebbe da dire, la cui cornice meravigliosa di pubblico riesce almeno in parte a coprire lo stato di disagio in cui versa la struttura. Da anni si parla di una ristrutturazione dello storico stadio del Calcio Napoli, che, per il momento, resta solo una parola attraente ma poco fattibile. L’unica cosa messa a posto negli ultimi anni è stata la qualità dei sediolini, ma per il resto la via del Barcellona sembra ancora una utopia. Per fare una grande squadra ci vogliono le grandi strutture: speriamo che dall’alto decidano presto di imitare il club blaugrana. Ecco il post pubblicato in giornata sulla pagina ufficiale dei catalani:

[PHOTOS] Have you seen the photos of the #NouCampNou? See all the details at http://ow.ly/Zen2O [FOTOS] Ja has vist…

Pubblicato da FC Barcelona su Mercoledì 9 marzo 2016

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più