Guardiola attacca lo stile Juve: “Non devono lamentarsi degli arbitri ma…”


PUBBLICITA' ELETTORALE

bayern-munich-boss-pep-guardiola-champions-league-arsenal_3366585Dopo la sconfitta, i tifosi juventini e in particolare Marotta hanno manifestato tutto il loro disappunto per l’arbitraggio dello svedese Eriksson e dei suoi collaboratori. Secondo Marotta un giocatore del Bayern andava espulso mentre non doveva essere annullato il goal a Morata che avrebbe permesso alla Juventus di passare il turno ed ha concluso il suo discorso esclamando: “Il calcio italiano va tutelato, non cerchiamo alibi ma siamo stati danneggiati.”

Queste dichiarazioni non sono certo piaciute a Guardiola che a fine partita ha risposto alle dichiarazioni del dirigente ‘bianconero’: “La Juve è troppo forte, non si possono lamentare, quando si perde si stringe la mano, come il Bayern quando perse 4-0 contro il Real Madrid si fa i complimenti agli altri e non si campano scuse. Hanno avuto il terzo gol con Cuadrado, con Morata, forse il gol non era fuorigioco ma succede. Sono una grandissima squadra, fare quattro gol agli italiani mica è facile”.

Potrebbe anche interessarti