Marotta sugli errori arbitrali: “Ecco perché siamo primi…”

marottaDopo l’eliminazione contro il Bayern Monaco, Beppe Marotta intervistato nel post-partita aveva gridato allo scandalo e accusava l’arbitro di aver penalizzato la sua squadra. Durante l’ultimo turno di campionato invece, la situazione si è ribaltata e le scelte di Rizzoli hanno indirizzato le sorti della gara  proprio a favore dei ‘bianconeri’.

Ora che oramai queste partite sono state già archiviate nel bene e nel male per la Juventus, Marotta ha rilasciato alcune dichiarazioni riprendendo la questione degli errori arbitrali:“Il fatto che siamo in testa non è certo perché viene messa in discussione la partita col Torino, ma perché abbiamo meritato nell’arco di tutte le partite. La discrezionalità e l’errore arbitrale sono componenti che nel calcio neanche la moviola è in grado di prevenire”.

Il dirigente si è espresso anche sul caso Bonucci-Rizzoli e sulla mancata espulsione di Alex Sandro che avrebbe sicuramente inciso sulla gara e avrebbe dato qualche possibilità in più al Torino:“Bonucci è stato ammonito ma in quel momento Rizzoli era in grado di intendere e di volere e se ha deciso così è perché era cosi. Alex Sandro? Quest’anno sono stati fischiati 35 rigori senza misure disciplinari”.

Potrebbe anche interessarti