La Nazionale italiana non interessa più? Ecco cosa dicono i dati d’ascolto

Antonio Conte

Secondo Calcioefinanza.it, la Nazionale di calcio italiana non attirerebbe più le attenzioni degli italiani. Gli ascolti tv della partite, infatti, sono i più bassi dal 2006 ad oggi. Ma perché la nazionale non è più così in voga? Sicuramente uno dei motivi non può che essere lo scarso rendimento dell’Italia nelle ultime competizioni – gli azzurri, a parte la finale all’Europeo del 2012, non sono riusciti a raggiungere gli ottavi di finale né ai Mondiali del 2010 in Sudafrica, né a quelli del 2014  in Brasile – e i brutti risultati ottenuti nelle amichevoli.

L’ultima partita disputata dagli azzurri, l’amichevole contro la Spagna, ha visto 6.054.00 spettatori collegati su RaiUno, con uno share del 24,08%. Numeri buoni, in apparenza, ma che in realtà rappresentano i dati d’ascolto più bassi registrati negli ultimi anni, addirittura la quarta peggiore partita dell’Italia per ascolti in tv da inizio 2015.

LEGGI ANCHE
Napoli scatenato: 8 milioni all'Ajax, contatti con il PSG e un rinnovo

La squadra di Antonio Conte ha, dunque, il difficile compito di riacquistare l’affetto della gente, magari giocando un Europeo all’altezza del nome del calcio italiano. Di sicuro aiuterà avere in squadra calciatori che rappresentano anche il Calcio Napoli, come Jorginho e Lorenzo Insigne, che potrebbero avvicinare il popolo partenopeo alla maglia della Nazionale che, ora più di prima, non è molto seguita all’ombra del Vesuvio.

Intanto stasera gli azzurri affronteranno i Campioni del Mondo in carica, ovvero la Germania di Loew. Vedremo se questo match di prestigio invoglierà gli italiani a fare il tifo per la propria nazionale o se gli ascolti tv saranno in linea con quelli delle ultime partite.

LEGGI ANCHE
Insigne e la lite con Sarri: "Ci siamo chiariti, un fraintendimento"

Potrebbe anche interessarti