Napoli, classifica dei palloni recuperati: Koulibaly secondo. 5 azzurri nella Top 20

KoulibalyLa giusta conclusione della stagione dei record sarebbe la parolina magica, tornata a circolare con emozione in città. Per abbracciare la felicità ci sono altre otto partite da disputare, otto finali da affrontare con la fame di chi vuole tornare ad essere grande. Il primato sarebbe di sicuro il premio per il lavoro perfetto svolto dal gruppo di Maurizio Sarri, allenatore che ha saputo trasformare la rosa del Calcio Napoli fino a portarla ad essere l’eccellenza in tanti ambiti. Innanzitutto c’è un reparto, l’attacco, e il suo interprete principe, Gonzalo Higuain che sta riscrivendo le leggi della Serie A: l’argentino sarà il Pichichi del campionato italiano, basti pensare che il distacco dal secondo in classifica marcatori è di 15 reti.

Non c’è solo il Pipita in vetta alle graduatorie del calcio nostrano. Ma soprattutto, non è solo l’attacco il reparto che sta meravigliando il Bel Paese. Se il Napoli di Sarri si trova in piena corsa scudetto, il merito è anche dell‘atteggiamento difensivo della squadra, letale tanto nel trovare la via del gol quanto nella riconquista della sfera. Lo testimonia la classifica provvisoria dei giocatori che hanno recuperato il numero maggiore di palloni: al secondo posto troviamo il perno della retroguardia azzurra, Kalidou Koulibaly, simbolo della rinascita della squadra. Il senegalese è posizionato dietro a Riccardo Montolivo con 104 recuperi effettuati. La Top 20 è a tinte azzurre: al settimo posto c’è Allan, Jorginho occupa la dodicesima posizione, mentre Hamsik e Hysaj sono rispettivamente al diciottesimo e diciannovesimo. Una soddisfazione per i tifosi e per l’opera minuziosa di Maurizio Sarri.

Potrebbe anche interessarti