Sarri: “Giochiamo dopo la Juve? Ecco cosa penso. Higuain? La sua reazione si spiega…”

Maurizio Sarri formazioni ufficiali

Maurizio Sarri si è seduto per pochi minuti sulla panchina del Dacia Arena di Udine, espulso come contro il Torino ne approfitta per fumare nervosamente. Il tecnico toscano commenta così ai microfoni di SkySport la brutta sconfitta dei suoi: “L’Udinese ha fatto la miglior prestazione stagionale, noi eravamo sotto tono, non abbiamo fatto la nostra solita partita per velocità di gioco e distanza tra i reparti. Può succedere, noi troviamo difficoltà quando si rientra dalle soste e quando si gioca in questo orario, è un nostro limite e dobbiamo lavorarci su.  12.30? E’ difficile un po’ per tutti, poi c’è chi si adatta meglio. Giocare dopo la Juventus? Da quando siamo secondi, per sei settimane, abbiamo sempre giocato dopo la Juve e mi sembra innaturale. Per via delle coppe sarà capitato un paio di volte, ma sei su sei mi sembra esagerato.

Se questo ci dà pressione vuol dire che non siamo ancora una squadra di altissimo livello. La reazione di Higuain? E’ attaccato a questa maglia e a Napoli vuol far bene. Si è sentito vittima di un’ingiustizia perché la seconda ammonizione era inesistente. Però, sui campi italiani si vede molto di peggio. Scudetto? La Juve ha una marcia impressionante e credo sia difficile pensare che possa flettersi. Per noi questa partita ci dovrà motivare e il nostro finale di stagione dev’essere all’altezza del campionato che abbiamo fatto. Da martedì dobbiamo trasformare la rabbia in determinazione”. 

Sarri si presenta anche alle telecamere di Mediaset Premium. Dichiarazioni in linea con quelle riferite a Sky, dice la sua sulla espulsione che lo ha visto protagonista: “Ho solo detto a Irrati che stava arbitrando malissimo, se non si può dire nemmeno questo”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più