La Gazzetta dello Sport accusa: “Mobilitazione per Higuain con i malati nei corridoi”

flash mob piazza plesbiscito higuainLa polemica è servita al termine di una settimana turbolenta sul fronte calcistico per la città di Napoli. La resa nella corsa scudetto, con la coda da complotto sulla squalifica di Gonzalo Higuain. Se n’è parlato ovunque, forse anche troppo. Alcuni tifosi hanno organizzato un flash mob a Piazza del Plebiscito, tagliato le tessere Premium e Sky, foto di bambini e ragazzi che nelle scuole si sono fatti immortalare con la scritta “Io sto con Higuain“.

Un polverone mediatico e popolare, secondo molti esagerato, sopra le righe come la reazione del Pipita in quel di Udine. A parlarne è oggi l’edizione della Gazzetta dello Sport che scrive così:

Potere del calcio, di questa materia prima che a Napoli abbonda più di ogni altro bene. Sette giorni durante i quali tutto è passato in secondo piano dinanzi alla squalifica di quattro turni inflitta a Gonzalo Higuain. Per quei malati sistemati nei corridoi degli ospedali cittadini, per mancanza di posti letto, con tutti i disagi e le umiliazioni del caso, non c’è stata nessuna mobilitazione popolare, radio e tv locali non l’hanno nemmeno sfiorato l’argomento, tanto per citare uno dei problemi sociali che si vivono da queste parti”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più