Squalifica Higuain. Il Napoli fa ricorso: ecco la carta vincente per salvare il campione

Gonzalo-Higuain-735x400

Napoli – Il Napoli ha inviato alla commissione d’appello il ricorso contro la squalifica di quattro giornate comminata a Gonzalo Higuain, che verrà discusso venerdì. L’evento ha già sucitato, nella scorsa settimana, polemiche e forti manifestazioni di sdegno e vicinanza al campione da parte dei tifosi e, persino, un’interrogazione parlamentare. Non stupisce, quindi, che il ricorso sia particolarmente corposo e che contenga anche ampi stralci dei filmati televisivi dell’azione in cui viene espulso Higuain contro l’Udinese, e dei fermo-immagine per illustrare fotogramma dopo fotogramma lo svolgimento dei fatti, che in campo si sono svolti in pochi secondi.

Nel ricorso è preannunciata anche la presenza di Higuain che andrà a Roma per spiegare di persona ai giudici l’accaduto e si cita anche il comportamento del giocatore dell’Udinese Badu, che difende in campo Higuain mostrando come Felipe avesse fatto fallo per primo provocando la reazione del Pipita. Dagli ambienti azzurri trapela una certa fiducia su uno sconto di pena: il Napoli punta a una riduzione di due giornate della squalifica che Higuain ha già cominciato a scontare domenica contro il Verona. Per adesso possiamo solo aspettare la data prevista per la decisione e sperare che le prove oggettive portate dalla società siano valide al convincimento dei giudici.

Potrebbe anche interessarti