Lite Sarri-Mancini, le parole tecnico nerazzurro: “Quando vedrò Sarri sabato sera…”

Roberto ManciniChe sia per il proseguimento del sogno scudetto o per il consolidamento della seconda posizione in classifica, il Calcio Napoli deve affrontare il prossimo impegno di campionato nel segno della vittoria. Gli azzurri lo devono al proprio popolo ma, prima di tutto, a loro stessi. La straordinaria stagione che vive la squadra di Sarri non può che terminare con un grande risultato: gli sforzi prodotti in campo sono il fiore all’occhiello di un progetto rivelatosi a dir poco rivoluzionario. Gli avversari di sabato sono i nerazzurri dell’Inter, già battuti nel girone di andata in quella che allora era una sfida valida per il primo posto. Erano altri tempi, la formazione di Mancini lottava per la cima e oggi si ritrova a dover rincorrere una qualificazione in  Champions che pare davvero una utopia. Ma il pallone è rotondo e l’equilibrio di questa Serie A insegna che non bisogna mai abbandonarsi d’animo.

Napoli e Inter, poi, si sono incrociate anche in gennaio in Coppa Italia. Il blitz esterno dei nerazzurri sancì l’uscita di scena della formazione partenopea, ma di quella partita il risultato è l’ultima cosa che si ricorda. Fu il finale della sfida del San Paolo a passare alla storia per la lite tra Maurizio Sarri e Roberto Mancini, il quale confessò al triplice fischio di aver incassato dal tecnico azzurro alcune parole non gradevoli. Se ne parlò per giorni, il diverbio tra i due tecnici divenne un caso nazionale accompagnato da parole come “omofobia e razzismo”. Nella settimana di avvicinamento al match di ritorno del San Siro, l’allenatore jesino ha smorzato i toni, confermando le sue intenzioni pacifiche:

Sabato sera stringerò la mano a Sarri“, ha dichiarato Mancini ai microfoni di Inter Channel.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più