Gabbiadini è molto più di una riserva di lusso

Manolo Gabbiadini
foto: sscnapoli.it

Nel 6-0 rifilato al Bologna, c’è la firma di Manolo Gabbiadini, riserva di lusso ma titolare per una notte nel Napoli di Sarri che è riuscito a rialzarsi dopo la pesante sconfitta subita al Meazza dall’Inter.

Con la doppietta di ieri sera, l’ex Sampdoria ha segnato 9 goal in 973 minuti giocati in questa stagione tra campionato e coppe. Nel massimo campionato italiano, Gabbiadini ha segnato un goal ogni 107 minuti giocati, numeri da bomber di razza: solo Gonzalo Higuain ha fatto meglio in Serie A (un goal ogni 87 minuti).
I numeri parlano chiaro, Gabbiadini è molto più che la riserva del Pipita: basti pensare che nelle ultime 13 partite da titolare con il Calcio Napoli (in tutte le competizioni), Manolo ha siglato 13 goal e fornito 3 assist.
Numeri importanti non solo per Sarri, ma anche per il Ct Conte alla spasmodica ricerca di un vero bomber in vista dell’Europeo. Il problema è che a partire dalla prossima gara, Gabbiadini si accomoderà in panchina per far posto all’argentino e nelle prossime quattro partite difficilmente avrà tante occasioni per mettersi in mostra.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più