Roma-Napoli, Sarri ha le idee chiare per l’attacco: tra Mertens e Insigne, il tecnico ha già scelto

foto sscnapoli.it
foto sscnapoli.it

Roma-Napoli deciderà le sorti future di entrambe le squadre: in palio c’è la qualificazione diretta alla prossima Champions League. Ad oggi, gli azzurri sono secondi e i cinque punti di vantaggio sui giallorossi, quando mancano quattro partite alla fine delle ostilità, rappresentano un gap considerevole. Ed è proprio questo ampio distacco che permetterà alla squadra di Sarri di entrare nell’inferno dello Stadio Olimpico senza la pressione di una vittoria da conquistare a tutti i costi. Se il Calcio Napoli tornerà in Campania con le ossa ancora integre, allora chiudere il campionato al secondo posto sarà poco più di una formalità.

Chi arriva meglio alla sfida? Entrambe le squadre si avvicinano alla gara decisiva di lunedì con le pile cariche dopo la belle vittorie nel turno infrasettimanale. Vittorie emozionanti, ma dalla materia opposta: se gli azzurri hanno passeggiato in casa con il Bologna, i capitolini hanno dovuto aspettare il miracolo compiuto da Totti per avere la meglio sul Torino.  Nel 6-0 del Napoli sui rossoblù, il giocatore che più è spiccato sugli altri è Dries Mertens, autore di una tripletta magnifica. Stando a quanto trapela da Castel Volturno, però, il belga tornerà ad accomodarsi sulla panchina per lasciare spazio al titolarissimo Insigne. Ovviamente il talento di Frattamaggiore completerà il trio d’attacco formato dagli inamovibili Callejon e Higuain, al rientro dalla squalifica.

Potrebbe anche interessarti