Reja: “Higuain? Ci ha fregato all’andata e al ritorno. De Laurentiis nel pre-partita mi aveva detto…”

Edy Reja

Un po’ lezioso, ma stavolta non sfortunato. Il Napoli porta a casa i 3 punti contro un’Atalanta quasi mai entrata in partita. Al termine della gara del San Paolo, il tecnico dei nerazzurri, Edy Reja, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky:

Higuain? Ci ha fregato all’andata e al ritorno, ha dei tempi straordinari, pochi al mondo hanno le sue caratteristiche. Hamsik mi ha dato la sua maglia. Io lo facevo giocare anche nelle amichevoli, ora è diventato grande, è diventato uomo. Lui ha bisogno di trovare la porta davanti, di avere la visione del gioco. De Laurentiis? E’ venuto a salutarmi, mi ha detto non fare scherzi, e se alla fine Borriello l’avesse messa dentro chissà cosa mi avrebbe detto (ride). Pensavo di fare qualcosa in più quest’anno, ma ci abbiamo messo un po’ di tempo a conoscerci, quando a gennaio cambi ci vuole un po’ più di tempo. Noi siamo stati per un po’ nei bassifondi, ci siamo spaventati, poi per fortuna ci siamo risollevati, ma ora non è finita, mi piacerebbe finire con qualche risultato. Ranieri? Noi vecchiarelli diamo ancora del filo da torcere ai più giovani. Il Leicester ha fatto una cosa straordinaria, veramente complimenti. Ma Ranieri aveva fatto bene già in Spagna e in Italia facendo vedere cose importanti. Questo è un coronamento della sua carriera. Noi italiani all’estero ci siamo sempre fatti rispettare. Smettere? Sono 10 anni che lo dico ma sono ancora qui e sto bene con i miei giovani. Ci siamo, stiamo facendo bene, non poniamoci limiti”. 

Potrebbe anche interessarti