Torino-Napoli 1-2. Le pagelle: Jorginho da nazionale, Higuain si avvicina a Nordahl

campionato higuain
Dopo tre sconfitte consecutive in trasferta, il Calcio Napoli trova nuovamente i tre punti lontano dal San Paolo e risponde alla Roma. La squadra di Spalletti viene rispedita al terzo posto, la Champions è più vicina ma occorre ancora una vittoria per poter festeggiare un ottimo secondo posto.

Di seguito le pagelle del match:

Reina 6 –  I granata non creano alcun pericolo per lunghi tratti della partita  ma quando arrivano al goal con Peres, il portiere spagnolo lascia un po’ a desiderare.

Hysaj 5.5 – Non spinge quasi mai sulla sua fascia e a sorpresa sembra in difficoltà anche in difesa. Perde Bruno Peres in occasione del goal ma una giornata no è comprensibile dopo un campionato giocato ad altissimi livelli.

Albiol 6.5 – Viene ammonito nei primi minuti di gara, ma resta concentrato e tiene a bada gli attaccanti avversari con ottime chiusure.

Koulibaly 7  – Che sia Belotti o Martinez poco conta, gli attaccanti del Torino perdono tutti i duelli con il centrale senegalese che colleziona una prestazione perfetta. Semplicemente insuperabile.

Ghoulam 6 – Vigile e attento in fase difensiva, delude invece in attacco.

Allan 6.5 – Meno pimpante del solito ma corre senza fermarsi un attimo. Arriva sempre prima degli altri sulle palle vaganti e cerca di inserirsi in attacco dove però non trova fortuna.

Jorginho 7 –  In poche parole: domina letteralmente a centrocampo. Non perde mai palla, preciso nei passaggi, pulito e determinate in fase di interdizione. Conte non può lasciarlo a casa.

Hamsik  7 – Dopo qualche partita in cui era apparso in difficoltà, il capitano torna a  trascinare la squadra a suon di assist. Si muove molto bene tra le linee e collega alla perfezione  i due reparti del Napoli. ( 80′ David Lopez S.V)

Callejon  7 –  Punisce la difesa del Torino con i suoi tagli letali, sempre prezioso in fase difensiva. Nella seconda parte di gara la stanchezza e qualche botta rallentano la sua corsa ma in campo dà tutto  per aiutare i compagni. (83′ El Kaddouri S.V)

Higuain  7.5 – Sono ormai finiti gli aggettivi per Gonzalo Higuain che ancora una volta gonfia la rete. Nel primo tempo è imprendibile: segna, colpisce un palo e dialoga con passaggi precisi con i suoi compagni. Nel secondo tempo tira un po’ il fiato ma è sicuramente il migliore in campo.

Insigne  5.5 –   Partita deludente del Magnifico, meno attivo e ispirato rispetto ai suoi compagni di reparto. (73′ Mertens 5.5) – Entra per far male e chiudere la partita ma non ci riesce. Tiene palla e aiuta i compagni a salire ma non era questo il compito che Sarri gli aveva affidato.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più