Ora è ufficiale, il San Paolo cambia look: ecco quali saranno i principali “ritocchi”

Stadio-San-Paolo-in-versione-Champions-LeagueIl Comune di Napoli, su proposta dell’Assessorato allo Sport, ha approvato la delibera per l’Approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di ristrutturazione e adeguamento funzionale impiantistico dello stadio San Paolo. L’importo complessivo a disposizione è di 25 milioni di euro, mutuati presso l’Istituto per il Credito Sportivo.

Ma quando inizieranno i lavori? Ancora non si sa. Ora partirà la gara sul progetto esecutivo che ha dei tempi indefiniti: secondo indiscrezioni, però, il via al restyling sarà dato a fine settembre-inizio ottobre. Ovviamente sarà garantito il normale svolgimento delle partite.

Il San Paolo, comunque, è pronto a cambiare completamente look grazie ai molti ritocchi in programma: dalla sostituzione dei sediolini all’impermeabilizzazione delle gradinate, dalla realizzazione di nuovi blocchi bagni alla ristrutturazione locativa ed impiantistica di palestre ed uffici posti nei locali interrati. Saranno sistemati i piazzali, messi in sicurezza cancelli interni e di intercorsa, ringhiere, pali d’illuminazione e opere in ferro. Ci saranno opere di ripristino e di mantenimento tornelli, così come un adeguamento funzionale dell’impianto di videosorveglianza.

I lavori sono finalizzati prioritariamente a:

a) l’adeguamento dell’impianto sportivo alle attuali disposizioni calcistiche internazionali impartite dalla UEFA – Champions League;
b) la permanenza delle condizioni di certificazione di rispondenza degli impianti;
c) la riqualificazione degli impianti idrici ed antincendio;
d) l’ottemperanza ad alcune recenti prescrizioni impartite da vari Organi di controllo (Gruppo Operativo Sicurezza, Commissione Provinciale Vigilanza., Questura ecc.);
e) Il rilascio delle varie autorizzazioni di esercizio e/o agibilità e loro permanenza in validità;

C’è curiosità sul colore dei sediolini, per cui ci potrebbe essere una sorta di “referendum popolare”: saranno azzurri o multicolori? 

Qui il programma completo dei lavori.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più