Ag. Maggio: “Assente alla festa? Non so darvi spiegazioni…”

Al triplice fischio di Celi sono partiti i festeggiamenti per la conquista di un secondo posto che per quanto mostrato nel corso di tutta la stagione il Calcio Napoli ha ampiamente meritato. Una serata fantastica condita da un 4-0 al già retrocesso Frosinone e dalla tripletta di Higuain che supera Nordhal ed entra nella storia come il calciatore ad aver segnato più gol (36) in una stagione di Serie A. Eppure, non tutti i giocatori hanno preso parte alla festa. Alcuni di loro hanno infatti guadagnato anzitempo la via per gli spogliatoi isolandosi da tutto e da tutti. Tra questi, c’era anche Christian Maggio. L’esterno vicentino classe 82′ ha anche disertato alla cena che la società aveva organizzato a Villa D’Angelo quella stessa notte. Una gesto che, dopo 8 lunghi anni di sodalizio con la causa partenopea, lascia un po’ di amaro in bocca.

“L’assenza di Maggio? Onestamente non so proprio darvi spiegazioni”. Esordisce così ai microfoni di Radio Crc nel corso della trasmissione Si Gonfia la Rete Massimo Briaschi, agente dell’11 azzurro. “Non ho sentito il ragazzo e per questo non posso dirvi cosa gli sia passato per la testa. Ha trascorso 8 anni in questa squadra e in questo lungo arco di tempo è stato un titolare quasi inamovibile. Forse quest’anno si aspettava di giocare qualche partita in più considerando che fisicamente è al top della condizione. Le scelte di Sarri sono state le stesse sin dall’inizio e, considerando quelli che ne sono stati frutti, vanno necessariamente accettate. Parlerò con De Laurentiis e insieme troveremo una soluzione che possa soddisfare entrambe le parti. Napoli-Frosinone la sua ultima partita? Non lo so. L’unica certezza è che da gennaio ci sono squadre che si sono attivate per il suo acquisto”.

Potrebbe anche interessarti