Napoli, tanti i giocatori a fine prestito: ecco quanto si può guadagnare dalla loro cessione

Duvan ZapataKlaassen, Herrera, Lapadula, Vrsaliko e chi più ne ha più ne metta. Sono tanti i nomi accostati al Napoli, ma il club azzurro non può occuparsi soltanto della campagna acquisti. Da chiarire, infatti, ci sono molte situazioni che riguardano giocatori di proprietà del club partenopeo mandati in prestito e ora sulla via del ritorno.

Zapata, De Guzman, Dezi, Zuniga, Sepe, Roberto Insigne, Andujar e altri, tutti pronti a rientrare alla base. Ma che fine faranno? Probabile che nessuno di questi rientri nei progetti di Maurizio Sarri, ma non sarà facile trovare una nuova destinazione a tutti.

De Guzman, Zapata e Zuniga sono i tre elementi dal valore di mercato più alto. Il Napoli proverà a cederli ma al momento non ci sono trattative serie. Per Zapata c’è un intreccio di mercato che lo vede protagonista nell’affare che dovrebbe portare Vrsaljko in azzurro. Zuniga, invece, ha una clausola di rescissione di 35 milioni di euro e un contratto in scadenza nel 2017, è praticamente impossibile che venga ceduto. Più probabile, invece, il rinnovo del prestito.

Per quanto riguarda gli altri nomi, più o meno conosciuti, Andujar tornerà dal prestito, come Novothny e Radosevic. Con il Twente ha fatto bene Uvini, ed è probabile che rimanga lì. Ghanorè tornerà dal prestito al Carpi ma la sua condizione è un’incognita dopo l’incidente; torneranno anche Insigne jr, Dezi e Tutino. Per loro non mancano gli estimatori in B: possibili altri prestiti. Per Sepe, invece, si prospetta una permanenza come vice Reina, ma è ancora tutto da vedere.

Il valore di mercato complessivo (stando ai dati di transfertmarket.it) di tutti i rientranti dal prestito è di circa 26 milioni di euro, che il Napoli potrebbe reinvestire per rinforzare l’attuale rosa. Non è facile, però, piazzare giocatori che hanno poco mercato. Si attendono aggiornamenti su tutti i fronti.

Potrebbe anche interessarti