Calciomercato Napoli: in due con le valigie, ma Giuntoli ha pronto un rinnovo

Cristiano Giuntoli

Gli occhi e le attenzioni degli addetti ai lavori e soprattutto dei tifosi sono tutti puntati sui campionati Europei di Francia e sulla Coppa America, il calciomercato così viaggia un po’ in sordina, almeno così sembra. Impressione che si ha anche dalle parti di Castel Volturno, centro d’allenamento del Calcio Napoli. Più che in entrata, per ora, comunque, il club partenopeo – il ds Cristiano Giuntoli in primis – si muove molto in uscita e gli acquisti più importanti sembrano le conferme dei principali giocatori  della squadra.

Futuri lontani dal Vesuvio sembrano essere, ad esempio, sia quelli di Mirko Valdifiori che di Vasco Regini presi, rispettivamente, a luglio scorso dall’Empoli e, a gennaio dalla Sampdoria (in prestito).

Valdifiori, pupillo di Maurizio Sarri ai tempi dell’Empoli, non sembra più rientrare nei piani del tecnico napoletano, semmai vi fosse entrato. Infatti quello che doveva essere il regista basso del Napoli ha giocato solo qualche partita in Europa League e le gare iniziali del campionato (almeno da titolare). Diverse richieste per l’ex giocatore empolese. Secondo l’edizione on line della Gazzetta dello Sport  la più calda conduce all’Udinese, ma alcune sono pervenute anche dal Bologna e dalla Sampdoria.

Niente riscatto per Regini, invece, che farà così ritorno alla Sampdoria, dopo aver passato una seconda metà di stagione praticamente ai margini del progetto tecnico-tattico di mister Maurizio Sarri. Il giocatore cesenate, infatti, ha disputato con la maglia azzurra solo un breve spezzone di gara, quello contro il Frosinone alla 38esima ed ultima giornata di Serie A, quando il Napoli si impose per 4-0 e soprattutto quando Gonzalo Higuain entrò nella storia del campionato italiano.

Diverso è invece il discorso per Elsed Hjsay, considerato punto fermo nello scacchiere azzurro. Secondo quanto riportato dal portale SportEkspress, la società partenopea avrebbe ben chiaro il piano per trattenere Hysaj: allungare il contratto, portandolo quindi fino al 2022, e ovviamente aumentare l’ingaggio. L’albanese dovrebbe guadagnare un milione di euro nella prossima stagione e un milione e mezzo nelle stagioni successive. 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più