Immobile andrà o no al Napoli? Ecco la dichiarazione ufficiale di De Laurentiis

De Laurentiis

Il presidente del Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis, è intervenuto ai microfoni di radio Kiss Kiss discutendo di tante tematiche. Tra i vari argomenti trattati ha iniziato parlando dell’incontro con il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: “Ho incontrato de Magistris stamattina per quanto riguarda lo stadio San Paolo. Bisogna sistemare in 40 giorni di lavoro le parti più esposte alla visita di eventuali ed importanti squadre avversarie di Champions League, così da evitare di farsi criticare. La tribuna stampa dovrà essere completamente rivista.

È fondamentale la tempistica e la decisione deve essere presa rapidamente. E’ necessario cominciare i lavori entro una settimana poiché la prima partita ci sarà nella seconda parte del mese di settembre.”

De Laurentiis ha poi continuato a parlare del San Paolo e delle sue condizioni dopo il concerto di Gigi D’Alessio, inoltre ha annunciato un’importante amichevole nel mese di agosto: “Ho ricevuto diverse foto del manto erboso dello stadio San Paolo dopo il concerto di Gigi D’Alessio. Parecchie zone di terreno sono bruciate, sembra che ci sia stato un incendio. E’ davvero sconcertante come cosa. Ad agosto sto cercando di concludere con il Besiktas l’accordo per un’amichevole al San Paolo, credo che sarà un esame importante in vista del prossimo campionato.”

Aurelio ha poi parlato del mancato colpo Lapadula, sfumato per colpa del giocatore, e del, secondo i media, possibile colpo Immobile: Chi viene a Napoli deve amare la nostra città, non la squadra. Voglio gente contenta e credo che Lapadula se fosse venuto qui non lo sarebbe stato.

Avrà pensato: quando giocherò? D’altronde avendo avanti a lui gente come Higuain, Gabbiadini, Mertens, Callejon, il grandissimo napoletano Insigne chi non avrebbe pensato lo stesso? D’altro canto Lapadula, non essendo più ragazzino, ha scelto il Milan perché è una squadra più vincente ed ha platee più internazionali, così avrà più visibilità. Caro Lapadula, hai fatto benissimo, tanti cari auguri, che Dio ti protegga.

Per quanto riguarda Immobile c’è un errore da parte dei media e dei giornalisti. Ho ricevuto una chiamata da dei media spagnoli riguardante Ciro, non so di che testata giornalistica precisamente, e io risposto scherzando che mi sarebbe interessato se me l’avessero dato gratis. Immobile è un ottimo giocatore ma non in questo Napoli, non con Sarri.

Se avessi desiderato davvero Immobile lo avrei chiesto al suo procuratore, che è lo stesso di Lapadula. Poi non dimentichiamoci che abbiamo Gabbiadini che potenzialmente può fare 30 gol nel campionato di Serie A. Alla fine, posso dire, “chi vivrà, vedrà!” intanto ringraziamo gli spagnoli che non capiscono le mie battute”

Per finire De Laurentiis ha lanciato un messaggio ai tifosi dicendo anche che ha fatto un’offerta importantissima per un giocatore della Ligue 1 : “Sto lavorando per voi, state sereni.  Faremo un grandissimo campionato. La nostra è una squadra fortissima. Dobbiamo solo migliorarla dov’è necessario. Abbiamo l’attacco più forte d’Europa, non è facile migliorarci in quel reparto.

Sto valutando singolarmente ogni nome, ogni trattativa. L’ultima offerta che ho fatto è stata per Tolisso. E’ stata un offerta altissima, molto di più di quanto scritto sui giornali. Ha qualità davvero importanti che ci possono essere molto utili. Però devo tener conto della sua volontà, se non vuole venire è un problema suo mica posso puntargli una pistola alla testa. Se Aulas decide che non è vendibile, non mi strappo i capelli. Cosa posso fare?”

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più